RE:Vision: i plug in per Final Cut Pro diventano UB

Se volete il massimo dai Mac con processore Intel dovete aggiornare non solo le applicazioni ma anche i relativi plug in. Ecco quelli interessantissimi di Re:Vision in Universal Binary.

Sono stati aggiornati sia per i Mac con Intel che per le applicazioni che girano su PowerPC: gli effetti RE:Vision nella nuova versione sono più efficienti anche su After Effects 7.0 sui processori G5 e Mac OS X 10.4, Tiger.

Tutti i nuovi plug (ad eccezione di RE:Flex che gestisce morphing e twirl e costa 600 Dollari) possono girare “nativamente” su Final Cut Pro 5.1 e sono:

– ReelSmart Motion Blur Pro che traccia qualsiasi pixel all’interno di una sequenza e lo sfuoca in base ad un movimento predeterminato. (Il costo è di 90 Dollari)
– FieldsKit opera il deinterlacciamento dei filmati (costo 90 Dollari)
– Shade/Shape trasforma gli elementi 2D in elementi tridimensionali (costo 90 Dollari)
– Video Gogh trasforma immagini fisse e filmati in “quadri in movimento” (costo 90 Dollari)
– Re:Fill riempe regioni indicate da chi fa il montaggio (costo 100 Dollari)
– Re:Map fornisce strumenti di mapping e distorsione (costo 150 Dollari)
– Twixtor che permette il rallenty o l’accelerazione “intelligenti” e converte sequenze di immagini cambiando il frame rate (il costo è di 600 Dollari)

Per saperne di più vi rimandiamo al sito di RE:Vision.