Revolut supporta Apple Pay in 16 paesi, Italia inclusa

Ora è possibile aggiungere la carta Revolut ad Apple Pay per effettuare pagamenti rapidi e sicuri da iPhone o da Apple Watch.  Disponibile in 16 paesi, Italia inclusa

Revolut ora supporta Apple Pay

Revolut, azienda del Regno Unito che offre servizi bancari tra cui una carta di debito prepagata, uno scambio di valuta, uno scambio di criptovaluta e pagamenti peer-to-peer, ha ampliato il supporto Apple Pay e da oggi questa opzione di pagamento è disponibile in 16 Pesi europei.

L’elenco dei mercati supportati include: Regno Unito, Francia, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Spagna, Italia, Confederazione elvetica, Irlanda, Belgio, Austria, Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Islanda.

Gli utenti dei mercati di riferimento possono aggiungere la carta Revolut in Apple Pay usando l’app Revolut o mediante l’app Wallet di Apple. Chi non ha una carta fisica può aggiungerne una virtuale all’app Walet di Apple sfruttando l’app Revolut e usarla immediatamente per gli acquisti, senza bisogno di attendere l’arrivo della carta fisica.

Revolut ora supporta Apple Pay

Revolut viene indicato come “un conto radicalmente migliore”. “Quando fai spese o trasferisci denaro all’estero”, è spiegato sul sito dell’azienda, “le altre banche addebitano un costo. Noi non lo facciamo, ed è proprio per questo che quattro milioni di persone hanno scelto di passare a Revolut”.

Tra le peculiarità del servizio: la possibilità di aprire un conto in pochi minuti, la gestione del budget integrata (è possibile ottenere dettagli sulle spese permettendo anche di impostare budget mensili per spese come ristoranti e generi alimentari), risparmiare sugli spiccioli (arrotondare ogni pagamento effettuato con la carta alla cifra intera più vicina), ottenere notifiche istantanee sulle spese, fare spese all’estero con una commissione dello 0,5% per tutti gli importi oltre 6.000 euro al mese, prelevare senza commissioni fino a 200 euro presso gli sportelli in tutto il mondo (superata questa soglia, verrà applicata una commissione del 2%).

Revolut supporta Apple Pay in 16 paesi, Italia inclusaAncora, ottenere una assicurazione con 1 euro al giorno, inviare e richiedere denaro, impostare pagamenti ricorrenti e altro ancora. Tra le peculiarità dell’app: la possibilità di ottenere il cambio di criptovalute in pochi secondi, cambiare all’istante 29 valute direttamente in Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Bitcoin Cash e XRP, ricevere avvisi e tassi in tempo reale.

Nelle scorse ore è stato attivato Apple Pay in Olanda. Il servizio di Apple Pay è attivo in Italia dal 17 maggio 2017: i lettori possono consultare una Guida Apple Pay in versione italiana in costante aggiornamento a partire da questa pagina del nostro sito.