Router Libero in Italia: ecco come ottenere i dati per utilizzare il router più efficiente

Dal primo Gennaio 2019 è stata finalmente liberalizzata la scelta del router con cui collegarsi ai provider telefonici. Potrete sceglere da soli quale apparecchio utilizzare servendovi di modelli aggiornati e più potenti. AVM che è stata tra i principali promotori della svolta fornisce una guida alla configurazione.

Router Libero in Italia: ecco come ottenere i dati per utilizzare il router più efficiente

E’ scattata l’ora X: finalmente dal primo giorno di quest’anno anche nel nostro paese gli utenti potranno scegliere se utilizzare il modem – router proposto dai provider di servizi di connessione o un router di terze parti con caratteristiche più avanzate o comunque di un brand che offre più fiducia.

“Dal 1 gennaio 2019 la delibera sul modem libero è estesa anche ai contratti già in essere, quindi tutti gli abbonati a Internet sono ora liberi di scegliere e avere il miglior prodotto per la connessione di casa o ufficio configurando e utilizzando senza problemi il terminale che preferiscono per DSL, Fibra Ottica o LTE.”

Tra i primi a gioirne ovviamente sono i produttori di modem router con caratteristiche di primo livello che vengono pure scelti direttamente da alcuni operatori ma che fino a ieri non potevano entrare nelle scelte dell’utente finale perché i provider non fornivano direttamente i dati di accesso e/o di configurazione e l’uso di tali modem-router era riservato agli “smanettoni”.

Dal primo gennaio 2019 non è più così e i provider DEVONO fornire i dati agli utenti finali. Nella tabella qui sotto allestita dal produttore AVM trovare le indicazioni per i principali fornitori di servizi italiani e potete già da subito orientarvi per capire quali passi fare nei loro confronti per scegliere da soli. 

Router Libero in Italia: ecco come ottenere i dati per utilizzare il router più efficiente

Da questa pagina potete trovare tutte le indicazioni e i link per la configurazione.

Oltre a questo AVM ha allestito da qualche tempo una pagina con tutte le risposte e le domande sulla libera scelta del modem che vi aiutano a capire come affrontare la questione. 

Vi ricordiamo che AVM costruisce da tempo modem-router con tecnologie avanzatissime sia dal punto della gestione della connessione che della parte radio Wi-Fi per la casa con interessanti applicazioni VOIP, Fax, integrazione con Smartphone iOS e Android e Domotica (con standard ULE-DECT).

Il vantaggio di avere in un unico apparecchio tutte le capacità di collegamento è indubbio sia dal punto di vista della gestione che del risparmio energetico. Oltre a questo se il produttore è constante negli aggiornamenti del firmware aumenta la sicurezza e la capacità di adattarsi alle mutate esigenze dell’utente o di un cambio di operatore senza dover pagare di nuovo noleggio o acquisto.

I vantaggi che AVM evidenzia per i propri dispositivi sono

  • Libera scelta del miglior terminale per DSL, Fibra Ottica o LTE e della miglior tecnologia WiFi
  • Possibilità di sfruttare tutte le funzionalità del modem router (tra cui telefonia VoIP e Internet TV)
  • Il cliente è proprietario del modem router, non ci sono costi di noleggio mensile per apparati o WiFi
  • Aggiornamenti gratuiti a nuove funzionalità, anche di sicurezza, resi disponibili direttamente dal produttore
  • Nessuna necessità di pagare modem, router wireless o apparecchi telefonici aggiuntivi

Con il rllascio delle ultime versioni del proprio sistema operativo Fritz!OS 7 il modem router e gli extender Wi-Fi possono comunicare tra loro creando una rete Mesh per avere connettività senza soluzione di continuità in tutta la casa.

Ovviamente i benefici reciproci per produttori e consumatori solo  non riguardano solo chi utilizza i prodotti AVM ma tutti i router con prestazioni avanzate che non dovranno più obbligatoriamente legarsi al collo di bottiglia di prestazioni e sicurezza del primo anello della catena della connessione.