fbpx
HomeMacityAggiornaMacSicurezza globale da Apple, a partire da una sola pagina

Sicurezza globale da Apple, a partire da una sola pagina

La transizione da Mac OS tradizionale alla felina potenza del Mac OS X ha fatto guadagnare agli utilizzatori Apple le sofisticazioni peculiari delle fondamenta UNIX: il multitasking reale, la memoria protetta, una vasta offerta di software Open Source.

Panegirico che si ripete spesso, decantando le qualità  del nuovo Sistema, ma non tutte rose e fiori ha portato in dote il Mac OS X. Il Kernel, SSH, Apache, son sempre stati terreni di battaglia sui quali si sono scontrati programmatori e cracker, nell’eterna lotta della dimostrazione della proprie capacità  realizzative.

Parallelamente ai vantaggi si sono presentati anche i rovesci della medaglia, ovvero tutta la vasta casistica di problematiche inerenti la sicurezza in rete, i bug delle componenti, gli Exploit, i buffer overflow.

Argomenti sconosciuti ai tempi del limitato e per certi versi essenziale OS 9, quindi, per agevolare l’utente a Cupertino hanno pensato di dedicare un’intera pagina specifica all’argomento “sicurezza”.
In un unica webpage omnicomprensiva vengono riportate con dovizia di particolari le descrizioni di tutti gli aggiornamenti specifici sulla “Security”. Si tratta, in ogni caso, di un elenco, che seppur esaustivo non si propone come base di partenza per lo scambio di soluzioni comuni ed opinioni sull’argomento.

Con un atteggiamento più vicino all’antico protezionismo industriale delle megacorporation piuttosto che ad una società  ormai proiettata nel “business” dell’Open Source, Apple specifica, in maniera abbastanza indisponente che: “(…) per la protezione dei clienti, Apple non rileva, non discute o non conferma i problemi di sicurezza fino a che non sia stata svolta una ricerca completa e tutte le patch o versioni rinnovate non siano disponibili”.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial