Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Offerte » Smart working: ottimizzare il lavoro da casa con la fibra ottica

Smart working: ottimizzare il lavoro da casa con la fibra ottica

Pubblicità

Il cambio di paradigma che di recente ha travolto il mondo del lavoro in seguito alla pandemia di Covid-19 ha contribuito ad accelerare l’adozione dello smart working ponendo l’accento su tutti quegli aspetti che fanno di questa forma di lavoro a distanza una vera e propria risorsa. Non è un caso che molte realtà sembra che continueranno a beneficiarne, in parte o del tutto, anche una volta cessato lo stato di emergenza sanitaria.

Tuttavia, affinché questo modello possa definirsi “smart” anche dal punto di vista della produttività, è importante poter adoperare una connessione ultra veloce. La soluzione più efficiente è quella fornita dalla fibra ottica, la sola a poter assicurare prestazioni elevate anche da casa, ottimizzando tutte le fasi di lavoro e facilitando il naturale processo di digitalizzazione aziendale.

L’importanza della fibra ottica per lo smart working

Smart working: ottimizzare il lavoro da casa con la fibra ottica

La fibra ottica è una connessione di ultima generazione che, oltre ad assicurare una navigazione estremamente veloce, dà accesso a una rete stabile ed efficiente. Questo, ad esempio, fa sì che le videoconferenze siano sempre nitide, prive di scatti e interferenze che, oltre a rendere difficoltosa la comunicazione, possono causare fastidiose perdite di tempo. Inoltre, assicura un’elevata qualità anche per quanto concerne le chiamate VoIP, facilitando le comunicazioni in entrata e in uscita.

Naturalmente, il tutto sempre a costi estremamente accessibili, resi ancor più interessanti dalla presenza di promozioni competitive. Ad esempio, accedendo alla fibra ottica con le offerte Sorgenia si ha la garanzia di poter fruire dei vantaggi dell’ultra velocità con un’attivazione senza costi.

Ma la fibra ottica è la connessione ideale anche per poter utilizzare da remoto, in modo affidabile e senza alcuna limitazione di sorta, tutti quei tool che assicurano una corretta gestione delle attività di smart working: è il caso delle piattaforme che permettono di condividere lo schermo, di accedere a servizi di chatting, di collaborare con gruppi di lavoro, di inviare o scaricare documenti di grosse dimensioni e di adoperare archivi in cloud.

Un ulteriore vantaggio nel servirsi della fibra ottica per lo smart working è infine legato alla potenza del segnale, che resta stabile anche in Wi-Fi o in presenza di più dispositivi collegati simultaneamente.

Questo permette di portare avanti l’attività lavorativa in qualsiasi contesto, anche quando altri membri della famiglia sono contemporaneamente connessi a portali di streaming o a piattaforme di social network, o in presenza di altri smart worker collegati alla medesima rete. Il merito va a un’infrastruttura che non risente di disturbi elettromagnetici e dalle capacità conduttive talmente elevate da ridurre la perdita di banda.

Fibra ottica: le connessioni che facilitano lo smart working

Allo stato attuale, la tecnologia che permette di accedere a una connessione particolarmente adatta al lavoro da remoto, è quella che si basa su un’infrastruttura di tipo FTTH (Fiber to the Home) che porta la fibra ottica direttamente fino a casa garantendo una velocità di navigazione che può raggiungere 2.5 Gbps.

Numeri molto importanti, ben lontani da quelli garantiti da una classica ADSL, che attualmente, con i suoi 20 Mbps, si rivela non adeguata a sostenere tutte le varie necessità a cui deve far fronte chi si connette soprattutto per lavoro.

La fibra FTTH, inoltre, è una connessione green, poiché l’infrastruttura, sia nelle fasi produttive, sia in quelle di trasporto, di posa in opera e di esercizio, aderisce a una filiera più sostenibile. Inoltre, trattandosi di una tecnologia future proof, quindi progettata per favorire e sostenere anche nel lungo periodo la cosiddetta transizione digitale, nasce per durare nel tempo e per essere meno suscettibile a guasti e problemi derivanti da fattori ambientali.

Qualora per assenza dell’infrastruttura necessaria non sia possibile connettersi alla fibra FTTH, si può accedere, ove disponibile, alla fibra FTTC (Fiber to the Cabinet). Questa tecnologia ha una diffusione molto più capillare sul territorio e permette di svolgere, con efficienza, qualsiasi attività connessa allo smart working, grazie all’ultra velocità di 200 Mbps.

Offerte Speciali

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag mai così economici, 4 pezzi a 90,90 €

Su Amazon l'Airtag in confezione da quattro va al minimo storico. Solo 90,90 € invece di 129,99€
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità