fbpx
Home Macity Futuroscopio Smartband PIE, stringi la mano e fai amicizia su Facebook

Smartband PIE, stringi la mano e fai amicizia su Facebook

 Quando si parla di innovazione, lo sguardo e la mente volgono sempre oltreoceano. In realtà, basterebbe accorciare le distanze per scoprire che anche nel nostro paese ci sono giovani ragazzi con grandi idee e tanta voglia di mettersi in gioco.

Quella che vi segnaliamo è una nuova e promettente start-up composta da un gruppo di giovani imprenditori fiorentini che ha già fatto parlare di sé al Salone del Mobile attraverso il loro progetto su PIE, uno smartband con appeal tecnologico e potenzialità innovative degne di nota. Acronimo di Personal Interactive Experience, il dispositivo si è guadagnato un posto all’interno dei dispositivi indossabili pronto ad innovare nel prossimo futuro.

Progettato per adattarsi con facilità al polso di chi lo indossa, il braccialetto permetterà di pagare all’interno di negozi muniti di POS contactless, raccogliere informazioni attraverso la tecnologia NFC e Bluetooth 4.0 o scambiare dati e contenuti con estrema facilità. Per fare degli esempi pratici, basterà una stretta di mano per aggiungere la persona tra gli amici di Facebook, scambiare il Curriculum Vitae, il numero di telefono, la mail ed altri dati essenziali; passando di fronte ad una vetrina con un chip NFC o un dispositivo iBeacon contenente i dati di un particolare oggetto che ci interessa, potremo raccoglierne tutte le informazioni (sito web, prezzo, ecc.) senza doverci fermare a guardare (specialmente se siamo di fretta) in modo da analizzarle a casa con tutta calma.

PIE avvisa anche l’utente quando si allontana troppo dal dispositivo al quale è associato e, se impostato un orario, fungerà anche da sveglia con una dolce vibrazione: costruito in materiali resistenti all’acqua, potrà essere usato ovunque, anche sotto la doccia o durante un’attività sportiva.

Essendo ancora solo un progetto ideato da una giovane start-up (nonostante esistano già diversi prototipi del prodotto finale), i ragazzi si sono appoggiati ad Indiegogo -nota piattaforma di crowdfunding- per finanziarne la produzione in larga scala nel caso in cui si raggiungano i fondi necessari. La raccolta è stata appena avviata: l’obiettivo è quello di raggiungere i 150.000$ entro due mesi, con la possibilità di finanziare il progetto partendo da appena 2$.

Facciamo un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi per questo ambizioso progetto.

Smartband PIE

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,285FollowerSegui