Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Nuove Tecnologie » Smart Cover con tastiera e gesture, in un nuovo brevetto Apple

Smart Cover con tastiera e gesture, in un nuovo brevetto Apple

La Smart Cover con tastiera integrata non è ancora proposta da Apple ma la soluzione descritta in un nuovo brevetto di Cupertino prospetta una soluzione originale, diversa da tutte le numerose cover con tastiera oggi disponibili in commercio. Negli schermi inclusi e nelle descrizioni Apple brevetta infatti una Smart Cover con tastiera che permette non solo di digitare sui pulsanti per inserire numeri e lettere, ma anche in grado di rilevare la posizione e il tocco delle dita, anticipando così l’arrivo della prima tastiera con tecnologia touch.

Anche se il brevetto è stato pubblicato oggi, riportato da Patently Apple, la domanda di registrazione risale al 2012 e, strano per progetti e brevetti Apple, il documento porta una sola firma, quella di John Elias, ingegnere veterano di Cupertino che ha fatto parte anche del team che ha creato il primo iPhone. Ricordiamo infatti che la maggior parte dei brevetti della Mela, così come per quelli più importanti, portano sempre la firma di diversi progettisti.

In calce in questo articolo riportiamo alcuni schermi tecnici della Smart Cover con tastiera, uno dei quali mostra anche la posizione di un dito o di più dita nell’atto di effettuare il singolo tocco o il tocco multiplo con due dita per le gesture che ormai tutti ben conosciamo.

Naturalmente il progettista di Apple descrive diverse soluzioni per integrare una tastiera in una Smart Cover, con la possibilità di usare il retro della tastiera, quando non in uso, come protezione del tablet, oppure ancora proponendo soluzioni che permettono di staccare o meno la tastiera dal corpo principale della cover. La comunicazione naturalmente avviene tramite wireless ma l’aspetto più interessante riguarda l’integrazione della tecnologia touch.

Per questa soluzione il brevetto indica la possibilità di sfruttare tecnologie molto diverse: non solo schermi resistivi o capacitivi ma anche tecnologie ottiche, acustiche, induttive, meccnaiche, chimiche o soluzioni elettromagnetiche che permettano di implementare la rilevazione della posizione delle dita e del tocco dell’utente. In un altro punto la tastiera touch viene descritta come ricoperta da un pannello trasparente, necessario per rilevare i movimenti.

Come tutti i colossi dell’ICT anche Apple ogni anno deposita un consistente numero di brevetti per nuove tecnologie e prodotti: solo una piccola parte di questi diventa realtà, vale a dire un prodotto commerciale. Nel caso specifico di questo brevetto però Apple possiede una lunga esperienza nelle tecnologie touch e multi-touch, oltre che nella progettazione e produzione di cover: la speranza è che questa innovativa Smart Cover con tastiera e gesture faccia il suo debutto presto sugli scaffali dei negozi.

smart cover con tastiera - brevetto apple 620

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità