Sygic su CarPlay di Apple come primo navigatore offline

Si sa già che con iOS 12 Apple aprirà CarPlay ai navigatori di terze parti. Mentre sono già in pole position Google e Waze, anche Sygic non starà a guardare. Anzi, la società annuncia di essere già al lavoro su una versione offline compatibile con CarPlay di Apple.

Le 5 novità più importanti di iOS 12

Si sa già che con iOS 12 Apple aprirà CarPlay ai navigatori di terze parti. Mentre sono già in pole position Google e Waze, anche Sygic non starà a guardare. Anzi, la società annuncia di essere già al lavoro su una versione offline compatibile con CarPlay di Apple.

Lo si legge in via ufficiale sul sito Sygic, che conferma la volontà di salire a bordo delle autovetture con CarPlay. Il post pubblicato dall’azienda sul blog ufficiale non lascia spazio a dubbi o interpretazioni. Ad ogni modo, la colpa per questo ritardo non è imputabile a Sygic, pioniera nelle mappe e nei sistemi di navigazione. Prima della WWDC dello scorso giugno era nota l’avversità di CarPlay ai navigatori terze parti. Solo di recente Apple ha confermato che con iOS 12 sarà finalmente possibile riprodurre sul cruscotto dell’auto app GPS di produttori terzi.

Al momento resta invece differente la posizione assunta da Google su Android Auto, che permette in modo limitato l’esecuzione di app GPS all’interno dell’interfaccia Auto.

Sygic ha lavorato al supporto di CarPlay dall’annuncio fatto al WWDC 2018 e aggiornerà gli utenti dei progressi ottenuti nelle prossime settimane. Probabilmente, prima di settembre, data di rilascio di iOS 12, Sygic fornirà nuove informazioni sulla sua nuova app di navigazione su CarPlay.

Sygic su CarPlay di Apple come primo navigatore offline

Si sa già che si tratterà di un’app GPS offline, la prima a salire a bordo del sistema Apple; questa caratteristica darà del filo da torcere alle stesse Mappe di Apple, e alle future app di navigazione per CarPlay di Google e Waze.

Peraltro, il sistema di navigazione offline non sarà simille a quello offerto da Mappe di Apple o Google Maps, che permettono di memorizzare nella cache porzioni della mappa; Sygic su CarPlay disporrà di intere mappe offline, offrendo quindi una navigazione completa anche in totale assenza di connessione a internet.

L’app Sygic potrà funzionare completamente offline e includerà la tecnologia Predictive Routing, ossia le previsioni sul traffico basato su dati storici dei 2 anni precedenti, oltre a fornire indicazioni sui limiti di velocità e un ricco database dei punti di interesse.