HomeiPadiaiPadTablet, ecco le prime voci sulla componentistica

Tablet, ecco le prime voci sulla componentistica

L’atteso tablet Apple funziona con un processore creato ad hoc direttamente da Cupertino, grazie al know how acquisito con PA Semi costruito da Samsung . Questa è una parte della “lista della spesa” che illustra i principali fornitori e alcuni componenti utilizzati da Apple per l’attesissimo tablet, elenco compilato dall’analista Maynard UM della società  UBS Investment Research.

Um spiega che il tablet sarà  costruito da Hon Hai, vale a dire Foxconn, società  che segue la produzione di diversi computer e tascabili per Apple e non solo. Per quanto riguarda le funzionalità  touch i componenti saranno invece forniti da Wintek, Sintek e TPK: l’elenco prosegue e include anche le batterie fornite da Simplo e Dynapack. Infine ricordiamo il chip di Broadcom per la connettività . La maggior parte degli schermi sarà  fornita da LG e solo come secondo fornitore viene citato AUO; a Samsung sarà  affidata la parte inerente la memoria flash. La casa coreana costruirà  il processore che però sarà  disegnato, non sorprendentemente, dal team PA Semi che Apple ha acquisito ormai da diversi mesi.

Le previsioni degli analisti per la giornata di oggi continuano con una interessante indiscrezione proposta da Peter Misek della società  Canaccord Adams. Mentre fino a oggi per l’evento del 27 gennaio sono stati prospettati il tablet, iPhone 4.0, la suite iLife nuova, nuovi iPhone anche nuovi portatili, Misek entra in scena con una ulteriore possibile sorpresa. Secondo l’analista di Canaccord infatti Apple potrebbe stupire il mondo e soprattutto gli utenti statunitensi annunciando, grazie ad una partnership con Qualcomm (che fornirà  il processore baseband( un iPhone con l’operatore Verizon. Se la previsione venisse confermata si tratterebbe dunque della fine del monopolio di AT&T e dell’inizio anche per gli USA della disponibilità  di iPhone tramite più operatori, così come avviene da tempo per la maggior parte delle nazioni. Secondo l’analista Misek la catena di produzione di iPhone sarebbe già  pronta per questo passaggio.

Resta da vedere se questo rumor possa avere un fomento contrattuale (secondo la maggior parte delle fonti Apple è legata in esclusiva ad At&T fino a metà  2010) o se si tratti di un fraintendimento e Qualcomm non possa esser sì della partita, ma per costruire un tablet con connettività  cellulare CDMA da mettere, appunto, nelle mani di Verizon.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial