Tutte le novità iOS 11 beta 3, compresi bug risolti e nuovi bug

Ecco tutte le principali novità iOS 11 Beta 3, ma anche i bug fix più importanti e i nuovi bug riscontrati nell’ultima versione di prova.

Da poco rilasciato agli sviluppatori, iOS 11 Beta 3 nasconde tante novità, che probabilmente prenderanno vita anche nella beta pubblica a breve disponibile per il download. La redazione di Macitynet elenca tutte le principali novità dell’ultima versione di prova del nuovo OS Apple, che sarà rilasciato in versione definitiva il prossimo settembre, accanto ad iPhone 8 e ad iPhone 7s.

Nuove funzionalità di iOS 11 beta 3

Tra le prime novità di iOS 11 beta 3 un nuovo sistema di sincronizzazione per i Bookmarks e per la funzione di lettura di Safari, che dovrebbe migliorare le prestazioni e aumentare la sicurezza. Il nuovo sistema di sincronizzazione avviene automaticamente, senza che l’utente se ne accorga, dopo che tutti i dispositivi con l’ultimo OS installato saranno connessi all’account iCloud.

Nella beta 3, inoltre, sono tornate le API che permettono di effettuare automaticamente il login all’interno di un’app, se le relative credenziali erano state in precedenza immesse in Safari per accedere alla versione web della stessa applicazione. Affinché questo funzioni correttamente sarà necessario che l’app supporti nativamente il nuovo meccanismo.

Come anticipato da Apple nel corso della WWDC17, Siri per iOS 11 può tradurre il testo al volo, dietro semplice richiesta vocale. In questa terza beta viene aggiunto il supporto alla traduzione da inglese a cinese, spagnolo, tedesco, francese e italiano. Peraltro, sono state aggiunte anche nuove voci per l’assistente vocale, sia maschili, che femminili, per le lingue portoghese brasiliano, canadese francese, olandese e svedese, mentre altre voci femminili sono disponibili solo per spagnolo, inglese e messicano.

Tra le principali, e più importanti, novità di iOS 11, quella che permette di registrare lo schermo senza l’ausilio di app terze. Non solo, ma il nuovo pulsante broadcasting, lascia presagire che in futuro sarà possibile avviare dirette streaming. Attualmente la funzione non è attiva nella Beta 3, e non è dato sapere se sarà mantenuta nella build finale del sistema operativo.

Per quel che riguarda la sincronizzazione dei Messaggi su iCloud è ora mostrato il numero di messaggi che rimane ancora da caricare online. Per il versante Musica, invece, quando un brano è in riproduzione, sarà sufficiente toccare il nome della traccia dal Centro di Controllo per tornare all’app Musica.

Presente, inoltre, anche la nuova modalità di visualizzazione dei link Safari all’interno delle app, che permette di navigare tra le pagine web, senza lasciare l’applicazione stessa, come in una sorta di nuova modalità Lettura. Al momento, tra le app compatibili, Tweetbot. Cliccando su un link all’interno dell’app, si vedrà collassare la toolbar di Safari, così che resterà visibile soltanto il dominio web.

Bug Fix importanti su iOS 11 beta 3

Non solo novità su iOS 11 Beta 3; il nuovo sistema rilasciato agli sviluppatori contiene anche importanti bug fix. Ad esempio, le tastiere terze parti funzioneranno adesso anche se non gli si concede l’accesso completo.

Ancora, l’audio non dovrebbe più scomparire durante le chiamate Skype e l’applicazione  Telefono non dovrebbe più presentare problemi con i messaggi in segreteria, né con le funzioni  attesa di chiamata, inoltro di chiamata e altre ancora.

Importante notare, inoltre, che le app oltre i 100 MB non saranno automaticamente installate quando si naviga tramite connessione dati; di ciò sarà informato l’utente tramite pop  up. Ancora, iOS 11 Beta  3 migliora il supporto ad Apple Watch, permettendo adesso di impostare foto Kaleidoscopio come watch faces sull’orologio, direttamente dai pulsanti di condivisione nell’applicazione Foto, oltre a poter condividere Live Photos via AirDrop. Le fotografie acquisite su iOS 11, inoltre, mostrano ora l’orientamento corretto sulle versioni di macOS precedenti alla 10.13.

Per quanto concerne l’utilizzo del 3D Touch, iOS 11 Beta 3 ne corregge il comportamento con i numeri di telefono, indirizzi e altri pulsanti ancora.

Ultimo ma non meno importante, iOS 11 beta 3 risolve i problemi di funzionamento con il pulsante WiFi direttamente nel Centro di Controllo. Ora, se si sceglie l’icona Wi-Fi nel Control Center, il dispositivo si disconnetterà dalla rete corrente e disattiverà temporaneamente la connessione Wi-Fi (lo stesso vale per il Bluetooth). Anche il menu di scelta rapida del Touch 3D relativo all’applicazione Fotocamera nel centro di controllo è stato migliorato.

Nell’applicazione File di Apple è ora possibile utilizzare la funzionalità QuickLook per visualizzare i documenti iWork con tanto di miniature dei file visualizzate correttamente.

Se si utilizza HomeKit, inoltre, Siri riconoscerà finalmente tutte le proprie installazioni smart, facendole funzionare correttamente.

Bug che vanno, bug che vengono

Se da un lato si scopre che molti dei bug precedentemente riscontrati sono stati completamente corretti, dall’altro iOS 11 Beta 3 ne accoglie di nuovi. Ad esempio, la sincronizzazione di applicazioni a 32 bit tramite iTunes sembra in alcuni casi lasciare un segnaposto per l’applicazione. Inoltre, sembra che molti stiano riscontrando problematiche ad accedere ad alcune app utilizzando il proprio indirizzo email, come in Pinterest.

In Tweetbot, invece, potrebbe non essere possibile inviare tweet contenenti fotografie scattate di recente. L’app VSCO potrebbe mostrare un errore durante l’importazione di fotografie recentemente acquisite. In alcune circostanze, inoltre,  la rotazione di un dispositivo iOS potrebbe rendere Apple Pencil inutilizzabile.

Insomma, sembra che il sistema operativo in versione beta sia ancora lontano dalla perfezione, e molti dei bug presenti potrebbero rendere non funzionanti, o mal funzionanti, le app attualmente ottimizzate per iOS 10. Per questo motivo non è consigliabile installare il sistema in versione beta sull’iPhone o iPad che si utilizza come dispositivo primario.