Il giorno di OnePlus 6T, pronto a stupire ancora – Aggiornato

Tutto su OnePlus 6T, il prossimo terminale OnePlus che sarà presentato nel pomeriggio di oggi a New York. Aggiornato: la presentazione è in corso, confermate tutte le specifiche tecniche principali, prime fotografie dall'evento

Il giorno di OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

Manca pochissimo, il prossimo OnePlus 6T sarà annunciato ufficialmente il nel pomeriggio di oggi, 29 di ottobre 2018, a pochi giorni dal lancio del Mate 20 Pro e dall’uscita di iPhone XR. Sono molti i rapporti che hanno descritto e delineato il terminale nelle settimane scorse. Ecco come è fatto OnePlus 6T secondo le ultimissime notizie e indiscrezioni.

Questo articolo verrà aggiornato con foto, dati e dettagli dalla presentazione ufficiale.

Aspetto e design

Il design di OnePlus 6T non riserverà molte sorprese. Non perché sarà identico al predecessore, ma perché sembra essere stato già svelato da alcuni render e, perfino, da immagini della confezione di vendita. Il prossimo OnePlus dovrebbe essere particolarmente simile ad un terminale già disponibile sul mercato cinese, ossia Oppo R17.

Tutto su OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

La novità più interessante, allora, dovrebbe essere sulla parte frontale, dove al posto di un notch piuttosto largo, potrebbe spiccare soltanto un piccolo “occhio”, come su Essential Phone. Le dimensioni di un notch così ridotto farebbero pensare all’assenza di un sofisticato sistema di camere 3D, ma OnePlus ha già dimostrato, dapprima con 5T e dopo con OnePlus 6, che lo sblocco facciale bidimensionale può risultare assolutamente performante, e ancor più veloce di quello apprezzabile su iPhone X.

OnePlus 6t misura 157,7 x 74,9 x 8,2 mm di spessore, e avrà un peso di 180 grammi. La scheda in basso conferma tutte le caratteristiche tecniche. Non è ufficiale, ma non c’è motivo per dubitare della veridicità delle informazioni.

Caratteristiche

La caratteristica più importante di questo OnePlus 6T dovrebbe essere la presenza del lettore di impronte digitali sotto schermo. Questo viene confermato dall’invito stampa per la presentazione, che mostra l’icona di una impronta proprio sul display. Verrà così eliminato il tasto fisico per il Touch ID, che su OnePlus 6 è posizionato sul retro, proprio sotto il comparto fotocamere.

Tutto su OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

Il lettore del 6T sotto schermo potrebbe rendere il terminale un po’ più spesso del predecessore, anche se solo di appena 0,45 millimetri, portando così lo spessore complessivo del dispositivo a circa 8,25 millimetri.

Tutto su OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

Da poco si è scoperto anche che OnePlus 6T non avrà un jack per cuffie, ma l’eliminazione di tale caratteristica andrà a tutto vantaggio dell’autonomia: eliminare il connettore, probabilmente, permetterà di inserire al di sotto della scocca una batteria più potente. A dire il vero, gli ultimi due terminali OnePlus non ne avrebbero avuto bisogno, offrendo un’autonomia di tutto rispetto.

Specifiche tecniche

OnePlus 6T dispone di uno schermo ancor più grande dei suoi predecessori, con diagonale da 6,41 pollici, risoluzione Full HD+ e tecnologia AMOLED. L’aspect ratio è di 19,5:9, con vetro Gorilla Glass 6 a protezione. Sotto il cofano 8 GB di RAM nella sua versione top di gamma, con il processore che rimane lo Snapdragon 845 affiancato da una GPU Adreno 5630: la CPU Snapdragon 855 infatti potrebbe arrivare sul mercato solo nel 2019.

Tutto su OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

Fotocamere

Quanto al comparto fotografico si auspicava una tripla configurazione, anche se al momento le voci più accreditate sono quelle che parlano di una fotocamera frontale da 20MP e di un doppio obiettivo posteriore. Tra gli ultimi rumor quello che accredita il terminale di una nuova fotocamera frontale da ben 20 MegaPixel con apertura f/1,7.

La batteria, invece, potrebbe essere da ben 3700 mAh, con supporto alla ricarica rapida.

Tutto su OnePlus 6T, pronto a stupire ancora

Non aspettatevi uno slot per schede microSD, mentre quasi certa è la presenza di un connettore USB-C sul fondo con ricarica veloce. Al momento OnePlus sembra avere problemi legati al marchio “Dash Charge”, appellativo di fatti scomparso dal sito ufficiale. In futuro la ricarica veloce di OnePlus potrebbe chiamarsi Warp Charge.

Prezzo

Quanto al prezzo, fino ad oggi OnePlus ha tenuto una linea completamente diversa da quella di Samsung o Apple, ben lontana dalla soglia dei 1000 euro. Si pensa che OnePlus 6T possa avere un prezzo identico a quello di Oneplus 6, quindi a partire da circa 519 euro. E’ anche vero, però, che la nuova tecnologia di impronta sotto schermo potrebbe comportare un piccolo aumento di prezzo. In ogni caso, il listino da 1000 euro di iPhone XS sarà ben lontano.

Primo aggiornamento: specifiche tecniche confermate

Al primo aggiornamento l’evento di presentazione, a cui macitynet partecipa, è ancora in corso ma sono già state confermate tutte le specifiche tecniche principali trapelate nelle scorse settimane, così come il design del retro del dispositivo.

In questo articolo inseriamo le fotografie scattate dal nostro inviato dall’evento. Non solo le specifiche tecniche ma anche il design del terminale è confermato. Il nuovo OnePlus 6T offre un frontale tutto schermo con un immenso display AMOLED da 6,4″ in cui spicca un notch frontale piccolissimo, in cui è ospitata solamente la fotocamera frontale, questo perché il sistema di autenticazione principale è un sensore impronte integrato nello schermo.

Il costruttore dichiara che per lo sblocco bastano solamente 0,34 secondi, tempistiche da record. Confermata anche la presenza di una generosa batteria da 3.700 mAh con ricarica veloce tramite tecnologia OnePlus Fast Charge.

oneplus 6t vento13

Secondo aggiornamento: prezzi da urlo

Come atteso OnePlus 6T pur offrendo specifiche da top di gamma non viene proposto a prezzi esorbitanti. Si parte da 549 dollari per il modello con 6GB di RAM e archiviazione da 128GB. La versione con 8 GB di RAM, sempre da 128GB di archiviazione, è proposta a 589 dollari, infine il modello top con 8GB di RAM e archiviazione da 256GB costa 629 dollari.