Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Apple vuol riportare in vita il Magsafe

Apple vuol riportare in vita il Magsafe

Apple vuol riportare in vita il Magsafe. È un brevetto a fare intuire che  l’idea del comodissimo sistema di sgancio e aggancio del cavo non è tramontato.

Nel brevetto depositato al Patent Office con il numero 20170093104 si fa riferimento a un “adattatore magnetico”, una sorta di convertitore che permetterebbe l’alimentatore con connettore MagSafe a “T” o a “L” in abbinamento alle porte USB Type-C. L’adattatore potrebbe essere usato per sfruttare gli alimentatori MagSafe con i nuovi Mac, sulla falsariga di quanto visto ad esempio con Snapnator, accessorio pensato per riportare vita i vantaggi del MagSafe. Come sempre ricordiamo che Apple registra annualmente centinaia di brevetti, e non è detto che questo brevetto diventerà qualcosa di concreto, ma la speranza che la decisione, probabilmente dettata dal passaggio obbligato o quasi a USB Type-C che offre moltissimo in più rispetto alla “combo” alimentazione e porte USB 3.0, di lasciare questa tecnologia, non sia irreversibile.

Ricordiamo che nei nuovi Mac Apple ha integratore quattro porte con connettore tipo USB-C compatibili con lo standard ThunderBolt che presentano vari vantaggi: ogni porta può diventare qualsiasi cosa e funzionare sia come uscita video sia come strumenti di ricarica, permettendo all’utente di caricare il computer scegliendo qualsiasi lato e porta a disposizione, ma anche (con la convergenza del mercato verso l’USB-C) un unico caricatore per i vari dispositivi in proprio possesso.

 

 

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,822FollowerSegui