fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Un documento conferma i nomi in codice di iPhone 11 e data...

Un documento conferma i nomi in codice di iPhone 11 e data di rilascio

Un documento riservato che sarebbe stato in qualche modo sottratto, permette di avere un’idea di cosa Apple ha in programma per l’evento del 10 settembre nel corso del quale dovrebbe essere presentato iPhone 11.

Il documento in questione è ottenuto dall’account Twitter AppleBeta2019 (a sua volta citato da Appleinsider), una fonte che in passato si è rivelata affidabile. Le denominazioni che dovremmo vedere per i nuovi iPhone sono in linea con i nomi circolati nei giorni passati. Il leaker afferma che iOS 13.1 sarà di serie con i nuovi dispositivi: “iPhone 11,” “iPhone 11 Pro” e”iPhone 11 Pro Max“, internamente indicati con i nomi in codice “N104”, “D42” e “D43”; per tutti gli altri iPhone, l’update a iOS  13.1 sarà disponibile con il consueto meccanismo di aggiornamento over-the-air.

Per l’evento della prossima settimana sono attesi anche nuovi modelli di Apple Watch, nomi in codice A2156, A2157, A2092 e A2093, tutti ovviamente con incluso di serie watchOS 6. Apple avrebbe in programma anche l’aggiornamento di Apple TV con il SoC A12. Per quanto riguarda i nuovi iPad se ne dovrebbe parlare invece a ottobre, compreso un modello entry level indicato con il codice A2068 e il successore di iPad Pro 2018 indicato con il codice A2168. Sui nuovi tablet gira ovviamente iPad OS 13. Nel presunto documento rubato si fa riferimento anche a una beta d iPadOS 13.0.1 che, per il momento, girerebbe solo su iPad Pro.

Secondo il leaker, Apple metterà in vendita gli iPhone 11 dal 27 settembre; per quanto riguarda iOS 13 dovrebbe essere disponibile per tutti a partire dal 23 settembre, insieme a macOS 10.15 Catalina, iPadOS 13, watchOS 6 e tvOS 13. Subito dopo dovrebbero essere rilasciate patch per la sicurezza e iOS 13.1 distribuito a ottobre. Nel mese di ottobre è previsto anche watchOS 6.1.

Anche se in passato il leaker che segnala questo presunto documento interno di Apple ha fornito anticipazioni poi confermate, occorre accogliere con cautela nomi, date e dettagli fin qui riportati. Questo perché anche se il documento sembra essere un originale proveniente da Cupertino, potrebbe anche trattarsi di un falso costruito ad hoc per risultare verosimile, a partire dalle indiscrezioni emerse finora. In particolare alcuni dettagli sul rilascio dei nuovi iPhone direttamente con iOS 13.1, sugli aggiornamenti di sistema per gli iPhone precedenti e sopratutto le date indicate di lancio non corrispondono con quelle soitamente seguite da Cupertino.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,441FansMi piace
95,315FollowerSegui