fbpx
Home Macity Curiosità Un software libera la Polonia dalla responsabilità sul genocidio degli ebrei

Un software libera la Polonia dalla responsabilità sul genocidio degli ebrei

Nel maggio del 2012 Barack Obama commise una gaffe che rischiò di causare uno scontro diplomatico con la Polonia. Consegnando una medaglia al valore civile postuma a Jan Karski, ex ufficiale polacco che testimoniò le atrocità dei nazisti contro gli ebrei, usò l’espressione «campo di concentramento polacco» per riferirsi ai campi di concentramento o internamento nei quali i nazisti sterminavano gli ebrei. L’Auschwitz-Birkenau Memorial and Museum ha ora annunciato “Remember”, un software per Mac e PC (un add-in per vari programmi) che dovrebbe consentire di eliminare l’errata dicitura in applicazioni quali Word, Safari, Keynote e Outlook.

Si tratta di un’importante distinzione per la popolazione polacca. Usare i termini “campi di sterminio polacchi” implica responsabilità del popolo polacco per le atrocità commesse dal Terzo Reich della Germania sul suolo polacco. Il campo di concentramento di Auschwitz fu costruito durante l’occupazione tedesca della Polonia, vicino a quello che, prima della guerra, era il confine tra la Germania e la Polonia. La distinzione appare ovvia a chi visita il Museo di Concentramento di Auschwitz-Birkenau, ma a quanto pare c’è ancora chi commette l’errore linguistico di dare responsabilità polacca in quei massacri.

Remember funziona alla stregua di un correttore ortografico: dopo l’installazione individua le parole, suggerendo la dicitura corretta. Quando individua termini quali “Polish death camps” o “Polish extermination camps” suggerisce “German extermination camps”, “German death camps” o “German death camps in Poland”. Supporta anche la lingua italiana. Con Word funziona come un plug-in integrandosi con il dizionario integrato nell’applicazione.

20160215_remember_5,oHuCn6impHCVqcKHZpY

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui