Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » 20 cose che forse non sapevate di poter chiedere a Siri

20 cose che forse non sapevate di poter chiedere a Siri

L’assistente vocale di Apple è diventato con il passare del tempo più “smart” e lo diventerà probabilmente ancora di più in futuro, stando almeno a vari brevetti registrati dalla Casa della Mela. Siri può essere utile in vari casi, consente di inviare messaggi, effettuare chiamate, gestire appuntamenti e molto altro. È possibile ottenere indicazioni, ottenere risposte a domande, impostare promemoria.

Sono molte le cose che è in grado di comprendere, ma parlando con alcuni utenti ci siamo resi conto che non tutti ne conoscono le potenzialità. Abbiamo raccolto un piccolo elenco di domande tra le più curiose che potete chiedere all’assistente.

chiedere a siri

Per provare assicuratevi che Siri sia attivo; basta andare in Impostazioni > Generali > Siri (e avere ovviamente una connessione Wifi o dati cellulari attiva). Siri funziona su: iPhone 4s e seguenti, iPad Pro, iPad Air e seguenti, iPad (3a generazione) o versioni più recenti, iPad mini o versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e seguenti.

  1. Quand’è il compleanno di…
    Se avete l’accortezza di memorizzare nella rubrica dettagli delle persone che conoscete, potete chiedere informazioni del tipo: “Quand’è il compleanno di Mario Rossi?” oppure: “Quanti anni ha Mario Rossi?”, “Che giorno è nato Mario Rossi?”
  2. Calcoli
    Potete usare Siri per fare calcoli, con domande del tipo: “Quanto fa quattro per due moltiplicato tre diviso venti?” ma anche indicando direttamente l’operazione, tipo: “80 x 40” o “1400+22%”.
  3. Che ore sono nel mondo
    È possibile chiedere a Siri che ore sono (“Che ore sono?”) ma anche specificare la città. Esempio: “Che ore sono a New York?”, “Che ore sono a Pechino?”, ma anche “Fuso Orario Australia”.
  4. Quanto manca a capodanno?
    Ok. L’anno vecchio è da poco finito ma se siete curiosi, potete chiedere a Siri quanto manca con domande del tipo: “Quanto manca a capodanno?” ma anche “Quanto manca al capodanno cinese?”, “Quanto manca al capodanno lunare?”, “Quanto manca a Natale?”, “Quand’è Pasqua?”, “Quand’è la Befana?”, “Quand’è il Ramadan?”.
  5. Che giorno era il…
    Che giorno era quando siete nati? Basta chiedere: “Che giorno era l’11 ottobre del 1969?”. Si può ovviamente anche sapere che giorno della settimana sarà in futuro con domande del tipo: “Che giorno sarà il 14 settembre 2018?”. Interessante anche la possibilità di chiedere cose del tipo. “Quanto manca al 5 ottobre 2040?”
  6. Conversioni
    Siri è un ottimo strumento per convertire le valute. Potete chiedere cose del tipo: “Quanti sono 1432 dollari”, oppure “Quanti sono 10.000 yen?”. Rimanendo in tema denaro potete chiedere informazioni su azioni con domande del tipo: “Come ha chiuso FIAT?”, “Come ha chiuso Apple?”. Altri tipi di conversioni possibili sono quelle da miglia a km. Esempio: “Quanti Km sono 40 miglia?”. Utile anche conversioni per il peso (es. “Converti 600 once in chili”).
  7. Quanti abitanti ha…
    Curiosi di sapere quanti abitanti ha una città? Chiedete a Siri. Potete fare domande del tipo: “Quanti abitanti ha Cosenza”, “Quanti abitanti ha Roma”, “Quanti abitati ha Las Vegas?”, ecc.
  8. Siri è appassionata di calcio… e non solo
    “Che ha fatto la Juve?”, “Che ha fatto la Roma?”, “Ha vinto il Torino?” sono domande che forse sapevate già di poter fare. Sapevate che potete chiedere anche cose del tipo: “Mostrami la classifica di serie A”, “Quando inizia il campionato?”, “Dimmi il capocannoniere della serie A”, “Differenza reti tra Juve e Inter”. Siri non si “occupa” solo di calcio ma consente di mostrare i risultati di campionati USA di Baseball, Basket e Hockey. Potete ad esempio chiedere: “Mostrami la classifica NBA”.
  9. Foto
    Potete chiedere a Siri di aprire l’app Fotocamera dicendo: “Scatta una foto”. Più interessante è la possibilità di mostrare solo alcuni scatti con comandi del tipo: “Mostra le foto scattate a Firenze”, “Mostra le foto scattate ad agosto”, “Mostra le foto scattate nel 2013”, “Mostra le foto scattate di notte”.
  10. Allarmi e timer
    È possibile impostare con la voce allarmi e timer, con comandi del tipo “Svegliami domani mattina alle cinque”, “Ricordami domani mattina alle nove di pagare la bolletta”, “Imposta un timer di tre minuti”.
  11. Aprire un’applicazione e modificare impostazioni
    Per aprire un’applicazione basta dire “Apri” seguito dal nome dell’app da aprire (es. “Apri Dropbox”). Meno noto a tutti è che è anche possibile specificare comandi del tipo: “Apri impostazioni”, “impostazioni privacy”, “impostazioni contatti”, “Apri impostazioni sfondo”, ecc. Usando il comando “Riproduci tutta la musica” sarà possibile riprodurre tutti i brani in ordine casuale presenti sul dispositivo. “Aumenta la luminosità dello schermo” permette di aumentar un po’ la luminosità.
  12. Numeri a caso, dadi e testa o croce
    Volete tentare la sorte chiedendo a Siri i numeri a lotto? Si può fare: basta una frase del tipo: “Dimmi un numero a caso”. Potete anche chiedere di lanciare una moneta oppure un dado al posto nostro, sostanzialmente attivando la funzione di generazione di numeri casuali che, nel primo caso, risponderà di volta in volta con “Testa” o “Croce” simulando l’operazione di tirare una moneta, mentre nel secondo estrarrà un numero compreso tra 1 a 6 simulando il lancio di un dado. È possibile lanciare anche dadi speciali con più lati, chiedendo ad esempio di “Lancia un dado da 10” per garantire così la funzione random per i numeri, per l’appunto, compresi tra 1 e 10.
  13. Cosa si dice su Twitter
    Volete sapere gli ultimi argomenti di un account che seguite su Twitter. Niente di più facile, basta fare una domanda del tipo: “Cosa dice Lady Gaga”, “Cosa dice La Zanzara”, “Mostra i tweet di xxxx”, ecc. Per postare un tweet basta dire: “Posta su twitter xxx” e confermare includendo eventualmente la posizione menzionare una persona dai contatti, aggiungere hashtag, ecc. Lo stesso si può fare anche con Facebook: “Posta su Facebook… “.
  14. Indicazioni
    È possibile chiedere a Siri le indicazioni per una specifica via con un comando del tipo “Indicami come arrivare a Via Cola di Renzo, Roma”, avviando la procedura che mostra l’itinerario. Se la procedura guida che mostra l’itinerario è attiva, è anche possibile fare domande del tipo: “Quanti KM mancano all’arrivo”, “Quanto è distante xxx “nome di una città”).
  15. Indicare a Siri casa e ufficio
    Se i servizi di localizzazione sono attivi (Impostazioni > Privacy > Localizzazione), potete indicare a Siri quando vi trovate a casa, in ufficio, a scuola, ecc. Basta una frase del tipo: “[nomecontatto] questa è la mia casa” oppure “[nomeconttatto] è il mio ufficio” e poi confermare la relazione. In questo modo si potrete dire a Siri frase del tipo: “Quando sono a casa ricordami di chiamare xxx”. Le associazioni consentono anche di chiamare usando frasi del tipo: “Chiama mia sorella”, “Chiama mio fratello”. La prima volta che indicate queste frasi, Siri chiederà di sapere qual è il contatto che corrisponde al fratello, sorella, madre, ecc.
  16. Cambiare il nomignolo
    Non volete che Siri vi chiami con il vostro nome reale? Potete cambiarlo. Basta dire la frase: “Cambia il mio soprannome” e specificare il nomignolo con il quale vi dovrà chiamare.
  17. Cambiare la pronuncia dei nomi.
    Siri sbaglia a pronunciar il nome di un vostro amico, di un collega o un’azienda? Basta dirglielo: “Non è così che si pronuncia xxxx”. L’assistente chiederà la corretta pronuncia e a quel momento in poi pronuncerà il nome in modo corretto.
  18. Appuntamenti nelle mail
    Abbiamo appuntamenti in sospeso nelle mail? Chiediamo a Siri: “Dimmi se ho appuntamenti nelle mail”. Interessante anche la possibilità di usare comandi del tipo: “Trova email con oggetto “analisi””: verranno mostrate i messaggi di posta con l’oggetto in questione.
  19. Attivare e disattivare Impostazioni
    Siri è in grado di attivare o disattivare determinate impostazioni. Ad esempio il modulo Wi-Fi o Bluetooth. Per farlo è sufficiente chiedergli di accendere/spegnere la relativa funzione (“Disattiva il Bluetooth”, “Disattiva il WiFi”),
  20. Cose divertenti
    Da provare domande del tipo: “Come ti sembro?”, “Chi è il tuo attore preferito?”, “Consigliami un film”, “Consigliami una ricetta”, “Credi in Dio?”, “Consigliami un orologio”, “Se non sai zitta compro un Samsung”, “Siri recita una poesia”, “Racconta una storia”, “Qual è il miglior telefono in commercio”,

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità