Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Vodafone testa a Napoli l’LTE a 250 Mbps

Vodafone testa a Napoli l’LTE a 250 Mbps

Mentre buona parte dell’Italia ancora attende il 4G, Vodafone prova il 4G del futuro. La filiale italiana della multinazionale delle telecomunicazioni, odafone Italia ha realizzato oggi a Napoli, per la prima volta in Italia, un test  con la tecnologia LTE-Advanced (Long Term Evolution) sulla rete 4G, raggiungendo una velocità di connessione di 250 Mbps in download, più del doppio rispetto alla velocità massima attualmente disponibile sulle reti mobili italiane e dimostrando il download di un file di 1 GB in circa 30 secondi.

LTE-Advanced è una funzione evoluta della rete 4G, che permette di aumentare la capacità e la velocità di connessione, utilizzando in contemporanea le potenzialità combinate di due bande di frequenza, in questo caso 1800MHz e 2600MHz.

«L’attuale sperimentazione e il successivo sviluppo dell’LTE-Advanced -spiega Vodafone – rientrano nella strategia di investimenti nell’ultra-broadband di Vodafone, con l’obiettivo di offrire ai Clienti una rete sempre più veloce ed affidabile. Con il Piano “Spring”, recentemente annunciato, Vodafone raddoppia gli investimenti in Italia per lo sviluppo delle reti e servizi a banda ultralarga mobile e fissa, aggiungendo 1,8 miliardi di euro nei prossimi due anni ai 900 milioni di investimento annuale in tecnologie, reti fisse e mobili, infrastrutture e piattaforme evolute. Con 3,6 miliardi di euro di nuovi investimenti Vodafone imprime un’ulteriore accelerazione alla strategia di differenziazione e raddoppierà entro il 2016 la copertura della rete mobile con velocità fino a 42.2 Mbps (HSPA+), che oggi copre già 771 comuni italiani, e triplicherà l’estensione della rete 4G, già attiva in 57 delle principali città e località turistiche. Il piano Spring comprende anche la copertura in fibra ottica Vodafone di 150 città (oggi disponibile in 37 città), con l’obiettivo di raggiungere entro il 2016 un quarto della popolazione italiana, ovvero 6,5 milioni di  famiglie e imprese».

La tecnologia LTE-Advanced, al momento disponibile solo in via sperimentale, potrà essere utilizzata su larga scala con l’introduzione dei primi terminali mobili che supportano l’utilizzo contestuale di più bande di frequenza, prevista a inizio del 2015.

Demo LTE_Advanced

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità