fbpx
Home Hi-Tech Android World Xiaomi Mi Band 3 VS Xiaomi Mi Band 2: ecco le differenze...

Xiaomi Mi Band 3 VS Xiaomi Mi Band 2: ecco le differenze e quale scegliere

Non c’è dubbio che le Xiaomi Mi Band possono essere considerate fra le migliori (oltre che le più vendute) smart band nel rapporto performance prezzo; da poche settimane Xiaomi ha presentato la sua Xiaomi Mi Band 3, successore della precedente apprezzata Mi Band 2 ma da considerarsi forse più una versione “incrementale” del predecessore.

La Mi Band 2 è rimasta ancora in commercio ad un prezzo sicuramente invitante e viene spontaneo dunque chiedersi quali siano le differenze fra i due modelli e in base a quel criterio scegliere di acquistarne una piuttosto che l’altra. Mettiamolo quindi a confronto.

Xiaomi Mi Band 3 VS Xiaomi Mi Band 2: ecco le differenze e quale scegliere

Design

Dal punto di vista del design, le due smartband sono quasi identiche, realizzate con la stessa tipologia di plastica elastica e dotate di un cinturino dallo stile molto simile. La Mi Band 3 però presenta una cinghia più stretta e solida nella presa, ma si tratta di una differenza minima, nulla di particolarmente significativo in un confronto fra i due gadget.

Funzionalità

Come notavamo già nella nostra recensione, Mi Band 3 e Mi Band 2 hanno le stesse identiche funzionalità: entrambe tengono traccia dell’attività fisica e includono funzioni come cardiofrequenzimetro, contapassi, un monitoraggio del sonno, sincronizzazione con lo smartphone (con apparecchi con Android 4.4 e superiori e con iOS 9.0 e versioni successive) attraverso l’app dedicata.

Mi Band 3 gode però di qualche miglioramento: include prima di tutto una la tecnologia Bluetooth più avanzata (Bluetooth 4.2 invece del 4.0 di Mi Band 2) e una tecnologia NFC migliorata.

Display

Xiaomi Mi Band
Mi Band 2

Il display è una delle caratteristiche maggiormente migliorate nella Mi Band 3, equipaggiata con uno schermo PMOLED da 0,78 rispetto al display OLED da 0,42 pollici sulla Mi Band 2.

Con una densità di pixel di 193 ppi, la Mi band 3 è uno degli “smartwatch” con il maggior numero di ppi sul mercato. Inoltre, grazie al chip aggiornato, lo schermo del nuovo modello è anche più luminoso di quello del suo predecessore.

Differente anche la forma del display, un po’ più bombato quello della versione 3, più piatto invece quello della versione 2. Infine la Mi Band 3 include un touchscreen completo, mentre la Mi Band 2 solo un tasto soft touch

Batteria

La Mi Band 2 è dotata di una batteria al litio da 70 mAh e offre 20 giorni in standby, il che è abbastanza buono per un orologio delle sue dimensioni. Ma la Mi Band 3 include una batteria di dimensioni maggiori con una batteria da 110mAh, ma la presenza di uno schermo di maggiori dimensioni rende l’autonomia della due mi Band uguale, pari a circa 20 giorni in stand by.

Impermeabilità

Mi Band 3, la nuova smartband Xiaomi si acquista già a partire da 29 euro

Lato impermeabilità non c’è storia: la Mi Band 3 è decisamente più dotata rispetto al suo predecessore grazie alla sua la protezione impermeabile a 5ATM: la versione 3 può seguire un utente fino a 50 metri di profondità sott’acqua, garantendo praticamente totale protezione per la totalità degli utilizzatori.

La Mi Band 2 invece si ferma alla certificazione IP67, il che significa che è possibile immergerla in acqua alla profondità di 1 metro per un massimo di 30 minuti senza alcune danno. Una protezione comunque sufficiente nella maggior parte delle occasioni.

Prezzo

Nel momento in cui scriviamo la differenza di prezzo fra i due modelli è scarsa in termini assoluti ma non trascurabili in termini percentuali.

Prendendo a riferimento il listino di Geabest, Xiaomi Mi Band 3 costa circa 26 euro; invece la precedente Xiaomi Mi Band 2 invece costa 16 euro circa.

Si tratta di una differenza di soli 10 euro, ma a livello percentuale si parla del 40% di costo in meno per la Mi Band 2.

Conclusione

Come evidente dalla nostra analisi la Xiaomi Mi Band 3 è un versione migliorata della precedente Mi Band 2, ma nella sostanza non offre funzionalità in più: si limita a migliorare tutto ciò che c’era di buono nel predecessore.

Certo, la differenza di prezzo è solo di circa 10 euro e potrebbe valere la pena spenderli per chi desidera la versione più evoluta della smart band; chi invece vuole acquistare semplicemente la miglior smart band spendendo il meno possibile, dovrebbe considerare l’acquisto della versione 2, che offre comunque le stesse funzionalità

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,562FansMi piace
94,154FollowerSegui