fbpx
Home Macity Internet Yahoo, individuata una nuova falla: a rischio oltre un miliardo di utenti

Yahoo, individuata una nuova falla: a rischio oltre un miliardo di utenti

Yahoo ha individuato una nuova falla, un attacco che risale al 2013, diverso da quello già pesante di fine 2014 (che riguardava 500 milioni di utenti), e che mette a rischio oltre un miliardo di utenti. Stando a quanto dichiarato dall’azienda, l’attacco ha consentito di prelevare nomi, indirizzi email, numeri di telefono, date di nascita, password cifrate con la funzione hash crittografica MD5 e risposte a domande di sicurezza cifrate e non cifrate. Secondo l’azienda non sono state prelevate password come testo in chiaro e non sarebbero stati rubati dettagli relativi a carte d credito o conti correnti.

Yahoo sta invitando i vari utenti coinvolti a reimpostare la password. Il problema, come sempre in questi casi, è che le persone tendono a utilizzare sempre le stesse password. Queste sono un dato di grande valore per i cybercriminali che potrebbero sfruttarle per attaccare account diversi da quelli di Yahoo, ottenendo accesso ai servizi più disparati. Tra le vittime del nuovo attacco a quanto pare ci sono anche 150mila account di utenti riconducibili all’amministrazione e all’esercito americano, i cui dati sono ora a disposizione dei cybecriminali. A essere colpiti maggiormente sono ovviamente gli utenti comuni, con dettagli preziosi nelle mani di cybercriminali che potrebbero usare questi elementi per gli scopi più disparati.

Non è chiaro chi e in che modo ha portato a termine il nuovo attacco. Yahoo afferma di ritenere che questo nuovo “incidente” sia distinto da quello svelato nel settembre scorso. Portavoce dell’azienda hanno fatto sapere di avere notato attività “simili” a quelle degli hacker “sponsorizzati da uno Stato” straniero, quelli che ritengono siano stati responsabili dell’intrusione annunciata tre mesi fa.

La nuova colossale fuga di dati mette a rischio la cessione degli asset core al colosso americano delle telecomunicazioni Verizon. Gli accordi che prevedono il pagamento di 4.8 miliardi di dollari, potrebbero saltare o essere rivisti in termini di prezzo.

yahoo

Offerte Speciali

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

Su Amazon trovate iPad ricondizionati, in condizioni pari al nuovo e garantiti un anno. In più sono in pronta consegna.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,342FansMi piace
94,920FollowerSegui