AMD, lascia il capo del gruppo tecnico

di |
logomacitynet696wide

AMD perde Phil Hester, era il chief technology officer. A lui faceva riferimento l’intera area di sviluppo tecnico e il gruppo che si sta occupando di Fusion, il processore “accelerato” frutto dell’acquisizione di ATI.

Se ne va il responsabile tecnico e dello sviluppo dei processori di AMD. Phil Hester, che della società  di Sunnyvale era il Chief Technology Officer, ha annunciato lo scorso venerdì le dimissioni che sono state accettate dalla stessa AMD.

Hester, il cui abbandono non entrerebbe nei tagli del 10% del personale annunciati nei giorni scorsi (“lascia per perseguire altre opportunità “, dice AMD), aveva importanti incarichi. Faceva capo a lui l’organizzazione dell’area tecnica ed era il suo incarico il reclutamento del personale specializzato in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti. Era affidato a lui, soprattutto, l’avanzamento del progetto Fusion, un processore “accelerato” per la grafica, frutto dell’acquisizione delle tecnologie di ATI e che rappresenta uno dei fattori su cui AMD fonda le sue speranze di recupero di terreno nei confronti dell’avversaria di sempre, Intel.

Hester non è il primo manager di alto livello ad abbandonare AND nel corso degli ultimi mesi. Prima di lui avevano lasciato Henri Richard, che aveva la responsabilità  delle vendite, e David Orton, al vertice del gruppo dell’unità  grafica.

Hester, che era una figura molto rispettata, arrivato ad AMD nel 2006 dopo 23 anni di lavoro in seno a IBM, non sarà  sostituito. I suoi incarichi verranno passati a vari manager già  inseriti nella società . Il compito delicato di portare avanti Fusion sarà  di Mike Uhler.