Chi compra musica su Internet compra anche CD

di |
logomacitynet696wide

Sono più gli appassionati che i consumatori ‘€œcasual’€ a comprare musica su Internet. Una ricerca dimostra che chi compra brani sulla rete compra anche più CD della media.

Chi compra scarica musica Internet acquista anche CD. Questo l’€™esito di un’€™interessante indagine svolta da NPD Intellect e che dimostra come il pubblico che si rivolge alla musica digitale non smette di comprare anche i media tradizionali.

Secondo quanto rilevato dalla società  americana se un normale appassionato di musica compra sei CD l’€™anno i clienti di Rhapsody (il servizio di vendita on line di Real Networks) ne comprano quasi il doppio: 11, mentre i clienti di iTunes ne comprano 10. Persino chi scarica musica da Internet sulle reti peer-to-peer acquistano più CD di un cliente medio, 8 contro sei.

Dalla ricerca si può dunque dedurre che se è vero che i servizi di musica digitale si rivolgono al momento principalmente agli appassionati, è altrettanto vero che essi continuano a convivere con il mercato tradizionale offuscando le funeste previsioni di parte dell’€™industria discografica.

In futuro, però, le cose potrebbero anche cambiare. NPD ha rilevato nel corso dell’€™ultimo anno una leggera flessione negli acquisti di CD da parte proprio di coloro che comprano musica on line. Chi usa un servizio legale avrebbe, in media, comprato un CD in meno rispetto al 2002. Il dato non è significativo dal punto di vista economico, in quanto i servizi di musica legale hanno limitato il fenomeno del download di musica non legale, ma in prospettiva è un segnale di cui tenere conto.

Da notare anche che coloro che comprano musica su CD sono per il 5% anche clienti dei servizi di musica on line. La percentuale è cresciuta un maniera molto significativa rispetto allo scorso anno quando era ancorata all’€™1,7%. Parte dell’€™aumento sarebbe dovuto al maggior numero dei negozi, parte alle case discografiche che hanno migliorato l’€™offerta e abbracciato in maniera definitiva la via del digitale per la vendita dei brani.