Cisco elimina AppleTalk

di |
logomacitynet696wide

Negli esami per ottenere la certificazione Cisco, non sarà più necessario conoscere il protocollo di Apple.

Matteo Salsilli ci segnale che dal 1 Febbraio 2001 chi conseguirà  la certificazione Cisco, una delle più prestigiose nel campo del networking, non sarà  tenuto a svolgere prove di laboratorio che prevedano l’uso del protocollo AppleTalk. Lo studio del protocollo rimane per le prove scritte, quindi la conoscenza di base sarà  indispensabile, ma a livello pratico non avrà  nessuna rilevanza.
Il significato di tale scelta? Probabilmente in Cisco hanno ritenuto superfluo il preparare tecnici con conoscenze profonde di AppleTalk, un protocollo non certo giovanissimo anche se concettualmente molto interessante.
AppleTalk, infatti, permette di lavorare in rete con una notevole facilità , tuttavia, oggi, il networking è ben più diffuso, le tante facilitazioni di AppleTalk non sono più indispensabili mentre l’efficienza del lavoro stesso assume una valenza critica; è proprio qui che AppleTalk è più carente, nelle prestazioni. In gergo AppleTalk viene definito un protocollo “chiacchierone”, cioe’ che fa molto traffico di rete solo per servizio e non per lavorare, così accade che le prestazioni utilizzando tale protocollo decadano molto. Anche questo un segno dei tempi che cambiano? Forse si, ma oramai la maggior parte dei servizi di rete per i nostri Mac sono tutti su Tcp/Ip, quindi perchè dolersene?