Final Draft 7 è tutto quello che serve agli sceneggiatori [aggiornato]

di |
logomacitynet696wide

Manca ancora la versione italiana ma arriva sul mercato la versione 7 dell’applicativo principe per gli scrittori, ma soprattutto per sceneggiatori del cinema e televisione.

I professionisti del settore cinematografico e televisivo come gli sceneggiatori saranno felici di sapere che la Final Draft di Calabasas, nata nel 1991 all’ombra di Hollywood, ha rilasciato la nuova versione dell’applicativo che permette di scrivere in modo corretto e senza “impostazioni a mano” un perfetto script.

La novità  principale è l’introduzione di Panels System per organizzare e sviluppare soluzioni adatte agli scrittori, l’applicazione Tagger aiuta nella trasformazione in elementi “tag” da esportare in software di calendarizzazione degli eventi. Sono integrati oltre cinquanta template per show televisivi.

Final Draft 7 costa in USA 230 dollari ma gli upgrade costano 60 dollari ancora per tutto aprile, poi costeranno 90 dollari.

Per Mac serve un sistema operativo successivo al 9.2 oppure al 10.1.

Ricordiamo che Final Draft AV 2.0.5 è disponibile fin dallo scorso ottobre ed è la versione dedicata ai pubblicitari, documentaristi, sceneggiatori di cortometraggi, etc., grazie alla struttura multi-colonne. Final Draft Av 2 costa 180 dollari e un bundle di Final Draft 7 e Final Draft AV costa invece 350 dollari.

Molti i nomi famosi della cinematografia (anche vari premi Oscar) che spendono parole di elogio per Final Draft, eccone alcune: Alan Ball (American Beauty, Six Feet Under) “ho provato un’infinità  di software e Final Draft è senza dubbio il mio preferito, è veramente un bel programma, scaltro, intuitivo e utile”; Antony Minghella (The English Patient, Cold Mountain, The Talented Mr Ripley) “Final Draft è l’arma segreta dello scrittore. Funziona, è semplice, si aggiorna continuamente ed è supportato. Mi appartiene come la mia penna, fa parte delle cose indispensabili”, Christopher McQuarrie (The Usual Suspects, The Way Of The Gun) “Final Draft è veloce, fluido, intuitivo e sempre al livello migliore… Final Draft mi fa al contempo sentire giovane e vecchio”; Robert Altman (The Player, M*A*S*H) “non penso a Final Draft come la Mercedes degli sceneggiatori, io considero la Mercedes come il Final Draft delle automobili”; John Badham (Saturday Night Fever, War Games, Point of No Return) “non si accettano sostituti, Final Draft è la miglior applicazione per sceneggiatori, grazie a Final Draft scrivere e revisionale è un piacere non un incubo”; Daniel Myrick (The Blair Witch Project) “grazie a Final Draft la parte destra e quella sinistra del mio cervello vanno di pari passo, non uso nient’altro”; Oliver Stone (Scarface, Platoon, Wall Street, JFK) “abbiamo usato Final Draft per gli ultimi tre film e da parecchio tempo questo è il software che di più abbiamo apprezzato”.

Il rappresentante europeo di Final Draft ha sede in Francia, da lui abbiamo saputo che il prezzo per l’Italia è di 259 euro (con dizionario italiano offerto).versione completa, l’upgrade da Final Draft 5 o 6 costa 64 euro, sempre con dizionario offerto.