IBM copia Apple

di |
logomacitynet696wide

Un computer nato per comunicazioni senza fili, antenne integrate e scheda wireless. IBM si piega al trend lanciato da Apple con iBook. Con due anni di ritardo.

Sempre più produttori abbracciano con decisione la tecnologia senza fili 802.11b o Wi-Fi quella usata da Airport.Dopo le notizie dei giorni scorsi secondo cui Compaq (che inizialmente aveva scelto un prodotto concorrente Home-RF) ha deciso di passare a Wi-FI ora da alcuni media americani si apprende che anche IBM ha abbandonato ogni indugio e rilascerà  portatili della serie ThinkPad costruiti avendo in mente le capacità  wireless e Wi-Fi in particolare.Big Blue già  dallo scorso autunno aveva in commercio alcuni portatili predisposti per la connettività  senza fili compatibile con lo standard 802.11b. Ma si trattava, in sostanza, di macchine adattate e che non venivano costruite “nativamente” per le comunicazioni senza fili. Ora invece i nuovi modelli hanno antenne integrate ai lati del video e possono essere configurate all’origine con scheda Wi-Fi integrata.La scelta di IBM conferma ulteriormente, se ce ne fosse bisogno, la bontà  della scelta attuata da Apple ormai quasi due anni fa quando per prima lanciò sul mercato un computer, iBook, dotato di antenne integrate e di scheda per la comunicazione senza fili. Allora Jobs disse nel corso di una conferenza stampa “Tutti ci seguiranno a ruota. Il mondo dei portatili diventerà  il mondo delle reti senza fili”. Non si può dire che non sia andato molto vicino alla realtà …