Il nuovo processore Intel Core i3 per sbaglio sul Web

di |
logomacitynet696wide

Il negozio online di un retailer canadese presenta il nuovo processore Intel Core i3-530. Indicate alcune specifiche tecniche e un prezzo di vendita di 150 dollari. L’unico dettaglio che non torna è che il processore non è ancora stato ufficialmente presentato da Intel. Si tratta di una nuova famiglia di CPU di cui è atteso il lancio entro la fine di dicembre o più probabilmente nei primi giorni di gennaio.

Dopo le voci in circolazione negli scorsi giorni, oggi il nuovo processore Intel Core i3-530 risulta già  disponibile per la prenotazione presso un negozio online canadese. La notizia riportata anche da Macworld risulta insolita soprattutto perché Intel non ha ancora ufficialmente presentato il nuovo processore.

Nel negozio online canadese vengono elencate alcune specifiche tecniche: la velocità  di 2,933 GHz, memoria cache di secondo livello di 256KB per core, memoria cache di terzo livello complessiva di 4MB, Termal Design Power di 73Watt e socket LGA 1156. Si tratta di un processore appartenente alla nuova serie di CPU di cui è prevista l’introduzione da parte di Santa Clara per gli ultimi giorni del 2009 o più probabilmente nei primi giorni del 2010: nel caso del modello Core i3-530 già  ordinabile si tratta di un processore per desktop.

Ricordiamo che le caratteristiche trapelate fino a oggi per le CPU di nuova generazione Intel indicano processo di costruzione a 32 nanometri, architettura dual-core e gestione grafica integrata. Secondo altre indiscrezioni che emergono da un documento individuato nella memoria cache di Google della stessa famiglia Clarckdale faranno parte anche i modelli Core i5-660 e i3-540 in ogni caso le informazioni disponibili sono ancora scarse ed è difficile prevedere quali CPU entreranno a far parte dei Mac delle prossime generazioni.

A questo proposito ricordiamo un’ultima indiscrezione in circolazione proprio alcune ore fa: secondo alcuni rumors Apple avrebbe chiesto a Intel di realizzare CPU non standard, in particolare prive del sottosistema grafico per l’integrazione nei futuri Mac.