Macitynet.it

Mozilla rende disponibile Firefox 17 e dice addio a Leopard

di | 21/11/2012

Disponibile la nuova versione del browser Firefox. Poche novità di rilevo e addio ai sistemi con OS X 10.5. Ora supportati solo i Mac con OS X 10.6.x o superiore. Possibile sfruttare nuove funzionalità per l’integrazione con Facebook (una barra laterale di social news e chat che rende superfluo cambiare scheda o aprirne una nuova per aprire il social network).

Mozilla ha reso disponibile la versione 17 del browser Firefox. Come sempre aumenta il numero di versione ma sono poche le novità di rilievo.  Tra le novità meno evidenti, quelle “sotto il cofano”: la prima revisione delle Social API e il supporto per Facebook Messenger. Anche se nelle note non è indicato, è possibile attivare l’integrazione con Facebook visitando questo indirizzo e facendo click sul pulsante “Attiva” (una finestra confermerà l’attivazione). Attivando l’integrazione Social, viene mostrata una barra laterale di social news e chat che resta attiva durante la navigazione sul web, rendendo superfluo cambiare scheda o aprirne una nuova. i Sarà possibile condividere la pagina che si sta visitando con un clic nella barra degli indirizzi e i siti potranno segnalare nuove notifiche senza lasciare la pagina su cui si sta navigando.

Altra novità è il blocco dei plug-in datati o con vulnerabilità: verranno per default bloccati automaticamente (se l’utente lo desidera può ad ogni modo installarli). L’Awesome Bar (la barra degli indirizzi) ora mostra icone più grandi, sono state implementate alcune novità utili agli sviluppatori e la sicurezza è migliorata con l’implementazione della sandbox per iframes.

Gli sviluppatori hanno abbandonato il vecchio OS X 10.5 “Leopard” e ora il sistema operativo minimo necessario per avviare l’applicazione è OS X 10.6.x “Snow Leopard”.

 

[A cura di Mauro Notarianni]

macitynet.it