Togliamo il “freno a mano” a Word

di |
logomacitynet696wide

Un piccolo suggerimento per fare in modo che il programma di videoscrittura di Microsoft diventi più veloce sia durante la battitura che nello scrolling di documenti lunghi.

Word è lento? Lo scrolling diventa una tortura e mentre si scrive le lettere non compaiono che dopo qualche secondo? Insomma, sembra che Word abbia il freno a mano tirato? Nessun problema, c’è un piccolo trucco per renderlo più veloce (anche se un po’ più bruttino).

Eliminando l’effetto di antialiasing (nel pannello “general” delle preferenze) di Microsoft Word, infatti, aumenta in modo notevole sia la veloctà  di scrolling che, soprattutto, la velocità  di battitura. Scompare quasi del tutto quel fastidioso ritardo che caratterizza l’applicazione di Microsoft e rende – soprattutto per chi scrive velocemente – difficoltoso controllare il proprio lavoro.

I risultati sono notevoli per tutti i G3 e si notano anche con un G4 di ultima generazione. E’ una soluzione ideale anche per il nuovo Os X 10.2 Jaguar, nel caso che la scheda grafica che si fa carico di gestire gli effetti di antialiasing non abbia abbastanza memoria per ottenere il massimo da Quartz Extreme (il quale richiede un minimo di 16 Mb, anche se la soluzione migliore sono 32 Mb).