Un Podcast per le Pmi da Microsoft per iTunes Store

di |
logomacitynet696wide

Su iTunes arriva un podcast per le piccole e medie imprese italiane. A sorpresa è sponsorizzato da Microsoft che si affida al negozio della rivale per distribuire il suo contenuto.

Su iTunes arriva il Podcast per le piccole e medie imprese italiane . Lo strumento d’€™informazione, denominato Radio PMI, fornisce notizie sulla tecnologia e l’impresa con particolare riferimento alle pmi italiane, per tenerle informate su quello che sta avvenendo nel mondo. Il progetto intende sfruttare un formato finora mai utilizzato dalla società  per questi scopi, quello dell’€™audio digitale da ascoltare sui player più popolari al mondo, ovvero l’€™iPod. In questo modo, si vuole fornire all’€™imprenditore ‘€“ che spesso non ha molto tempo per mantenersi aggiornato sui temi utili per il proprio lavoro ‘€“ uno strumento davvero flessibile e veloce, da utilizzare quando se ne ha la possibilità , per essere sempre informati sulle ultime novità  di interesse per la propria attività .

La notizia, già  interessante di per sé, lo diventa ancora di più se si pensa che Radio PMI è una iniziativa di Microsoft realizzata in collaborazione con le associazioni di categoria. Nonostante tutte le puntate siano a disposizione sul sito di Microsoft (www.pmi.microsoft.com) in formato Windows Media Audio, chi desidera abbonarsi ad un Podcast, lo farà  attraverso il software di Apple.

Le puntate sono composte, come nei veri notiziari radiofonici, da una serie di notizie brevi e, in alcuni casi, da approfondimenti su tematiche di particolare interesse che possono toccare anche il pubblico non strettamente legato alle piccole e medie imprese né al mondo Microsoft. I temi previsti nelle prime puntate vanno, ad esempio, da notizie sulle tecnologie più innovative (WiMax, Voip, ecc.), a suggerimenti su come gestire al meglio alcuni aspetti aziendali (ottimizzare la comunicazione aziendale tramite Web, aumentare i livelli di sicurezza e protezione dei documenti aziendali), fino a tematiche di interesse generale (finanziamenti europei, situazione dei mercati asiatici, ecc.).

Attualmente sono disponibili i primi 4 episodi più tre speciali sull’etica informatica curata da Norberto Patrignani, docente di Etica Informatica alla Università  Cattolica di Milano.