Un chip per dischi Serial ATA fino a 3 Gbps

di |
logomacitynet696wide

Un nuovo chip promette di raddoppiare la velocità  dei dischi Serial ATA portandola a 3 Gbps. In vista del lancio di Serial ATA II.

Un chip permetterà  ai dischi Serial ATA di raddoppiare l’attuale capacità  di lettura dei dati portandola da 1.5 a 3 Gbps al secondo. A produrre la componente è Marvell Semiconductor, uno dei più importanti produttori mondiali di questo tipo di chip.

Secondo quando comunica la stessa Marvell il processore, denominato 88i6535 è in grado oltre che di controllare il trasferimento dei dati anche di gestire l’interfaccia e tradurre il segnale analogico in digitale.

L’annuncio del processore giunge a pochissimi giorni di distanza dall’annuncio del gruppo di lavoro Serial ATA II che sta per rilasciare le specifiche definitive dello standard che innalzerà , appunto, da 1.5 a 3 Gbps la velocità  massima di trasferimento dei dati. Grazie al chip diverrà  tecnicamente e commercialmente fattibile produrre dischi in grado di supportare questa velocità .

Secondo quanto comunicato Marvell sarà  in grado di rilasciare il chip in anticipo rispetto alla pubblicazione delle specifiche (prevista per la fine dell’anno); il processore sarà  comunque programmabile così da adeguarsi alle specifiche definitive.

Ricordiamo che l’interfaccia Serial ATA viene utilizzata da Apple nei suoi PowerMac G5.