Un uomo di ferro alla guida di Motorola

di |
logomacitynet696wide

A sorpresa Motorola cambia guida. Al posto di Breen arriva Mike Zafirovsky, soprannominato ‘€œIron Mike’€ per la sua volontà  di ferro. Atleta e lavoratore indefesso è noto al mondo per avere riportato al profitto la divisione che produce cellulari.

A sorpresa cambia la guida di Motorola. Edward Breen, noto per avere guidato al massimo livello per diversi anni il colosso della tecnologia, il titolo di Presidente e COO, Chief Operative Officer viene preso da Mike Zafirovsky.

La mossa, come detto, giunge a sorpresa ma non senza che ci fosse stata qualche avvisaglia. Da tempo i produttori di processori per il mercato di Apple stanno affrontando una crisi molto profonda che ha portato a diversi trimestri con risultati negativi

L’€™unico settore che sta superando ogni attesa è quello che produce cellulari a capo del quale, appunto, c’€™è proprio Mike Zafirovsky.

Zafirovsky, immigrato dalla Macedonia all’€™età  di 16 anni, ha scalato tutti i gradi delle gerarchia all’€™interno di Motorola arrivando a guidare il settore dei cellulari quando questo stava subendo continui smacchi dalla concorrenza. Dal suo avvento Motorola non solo ha raddrizzato il bilancio del comparto, ma ha addirittura cominciato a conquistare terreno nei confronti degli avversari.

Zafirovsky, noto come ‘€œIron Mike’€ o semplicemente ‘€œMike Z’€, viene descritto come un manager dalla volontà  di ferro. Dorme 5 ore per notte e lavora dalle 65 alle 70 ore a settimana. Si tratta di una figura molto rispettata all’€™interno della società  di Schaumburgh, nonostante la sua rigidità  e il suo rigore.

Zafirovsky è un appassionato atleta e dopo avere fatto nuoto e giocato a calcio in gioventù, ancora oggi si dedica a sport faticosissimi come il Triatlon. Una ‘€œleggenda metropolitana’€ molto gettonata i Motorola sostiene che uno dei modi più sicuri per avere un appuntamento con lui è seguirlo mentre fa jogging. Ad inizio luglio sarebbe stato visto correre con una temperatura di 40 gradi, poco prima dell’€™incontro con gli azionisti.

Secondo diverse fonti la sua presenza al vertice di Motorola è probabilmente la più adeguata per cercare di raddrizzare le sorti economiche e le fortune di mercato.