WindowsMe: “E’ la fiera del bug”

di |
logomacitynet696wide

“Mondo Bug”, ovvero “la fiera del bug”. La colorita espressione non si riferisce a qualche oscura applicazione shareware ma è il commento fornito da alcuni beta testers sul livello di sviluppo raggiunto da WindosMe, ovvero Windows Millenium Edition. “Se volete vedere un software realmente zeppo di bugs – commenta uno sviluppatore al lavoro con le ultime beta – via basta prendere in mano una delle ultime build di WindowsMe. E’ la fiera del bug”.

Una giudizio molto poco lusinghiero e che si aggiunge ad aspre rimostranze sulla capacità  da parte di Microsoft di fare realmente fronte ai problemi “In passato ad ogni segnalazione di bug – lamenta ancora lo sviluppatore – Microsoft inviava un feedback. Ora, invece, non si riesce neppure a capire se leggano o meno i mail che gli invio”. I guai peggiori sembrerebbero essere nel networking che, semplicemente, non funziona in alcun modo. “In alcuni stadi dello sviluppo – si giusitificano i responsabili di Microsoft – disabilitiamo alcune funzioni come parte del programma di test”.
Microsoft nega anche di avere rivisto i piani di rilascio di WindowsMe che resta fissato per la fine dell’anno con una beta 3 disponibile all’inizio del prossimo mese.
Windows Millenium Edition è di fatto il successore di Windows 98, il primo software esclusivamente riservato al settore consumer. Microsoft, che aveva previsto WindowMe come una totale riscritura di 98, ha progressivamente ridotto il numero delle nuove funzionalità  e diminuito di molto le ambizioni del nuovo sistema operativo che inizialmente doveva focalizzarsi sul supporto delle applicazioni multimediali, del gioco, del networking remoto e casalingo. Ad oggi altro non si tratterebbe che di un semplice upgrade di 98 con alcuni affinamenti e una nuova versione di IE, la 5.5.