Al CES 2017 arriva Aristotle, la tata digitale di Mattel e Microsoft

di |

Mattel e Microsoft presentano al CES 2017 Aristotle, una tata digitale da tavolo per bambini. Ascolta e parla con i piccoli, insegna una lingua straniera e avvisa i genitori se qualcosa non va

Aristotle è una tata digitale da tavolo per bambini. Mattel e Microsoft hanno presentato al CES 2017 non un robot, non una videocamera di sorveglianza, ma una vera e propria assistente smart per piccoli nativi digitali che cerca di offrire una soluzione nuova, interattiva, originale e funzionale nel settore della domotica a servizio della vita quotidiana delle famiglie.

mattel-aristotle-product-photos-3

Cosa può fare Aristotle? Non è esattamente come Mary Poppins e neanche come la Barbie parlante di Mattel (Macity ne parla qui), ma si avvicina a entrambe. La voce femminile di Aristotle identifica i diversi bambini, li istruisce, interagisce con loro in modo adatto alla loro età. Aristotele, se i genitori sono d’accordo, risponde solo se i bambini pongono domande seguite da “per favore” e, a differenza dei nonni dal cuore d’oro, non cede ai capricci (non è cattivo, ma lo programmano così).

Aristotle è in grado di capire quando un bambino è in difficoltà e se lo sente piangere avverte immediatamente i genitori tramite una notifica, oppure fa sentire al bambino un messaggio registrato o una ninna nanna calmante. Tra le diverse potenzialità di questa tata digitale ci sono l’insegnamento di una lingua straniera, la possibilità di programmare esercizi per migliorare le proprie abilità linguistiche e quella di limitare l’accesso ad altri dispositivi connessi via Bluetooth fino ad un certo orario. Insomma, quasi tutto quello che farebbe anche una tata in carne e ossa. Di certo, però, non può preparare deliziose merende oppure regolare le proprie risposte se sono presenti più bambini di diverse età nello stesso ambiente.

Aristotle è costituito da due componenti: una webcam (una specie di Baby monitor) e un diffusore cilindrico che parla e risponde ai bambini e che presenta alla sua base alcuni LED colorati che fungono da luce notturna, si colorano in modo diverso in base alle risposte date e si accendono mentre si gioca. Il funzionamento di Aristotle è legato a tre diversi motori di intelligenza artificiale: una sviluppata da Mattel, Microsoft Cognitive Services (e presto direttamente Cortana), e una terza sviluppata da Silk Las. La partnership di Microsoft e Mattel è il segreto di Aristotle: Microsoft ha prestato la tecnologia di Cortana al progetto di Mattel affidato alla squadra Nabi (frutto dell’acquisizione di Fuhu, la società che si occupava di Tablet da parte di Mattel). Aristotle sarà disponibile al prezzo di 299 dollari.

 

img_20170105_130204-100702467-orig