Aiutate Kanye West, sorpreso a scaricare un plugin piratato sul suo Mac

Kanye West
Kanye West

È uno dei rapper più famosi e produttore discografico ma Kanye West è stato sorpreso a scaricare un plugin da 200 dollari piratato. L’ironia scatta in rete, con campagne e raccolte fondi per aiutare l’artista

[banner]…[/banner]

È uno dei rapper e produttori discografici più famosi e apprezzati in USA e non solo: Kanye West rientra tra i pochi artisti che hanno registrato le vendite digitali più sostanziose di sempre. Ciò nonostante è stato colto in flagrante mentre stava scaricando un plugin piratato del valore di 200 dollari.

La scoperta è avvenuta da parte di un produttore musicale che si firma Deadmau5, grazie ad alcune schermate in cui Kanye West mostra il video YouTube che sta ascoltando in quel momento, pubblicate su Twitter. Nelle finestre sottostanti l’occhio lungo ha individuato una pagina di PirateBay con il download attivo di Serum, noto plugin audio utilizzabile per comporre con Logic Pro X, ProTools e altri software musicali.

plugin piratato kanye west
Impossibile placare l’ondata di ironia e beffe che immediatamente ha preso il via in rete da parte degli utenti: come è possibile infatti che uno degli artisti più noti in USA non possa permettersi l’acquisto di un plugin da 200 dollari utile per il suo lavoro? Al fatto si aggiungono le dichiarazioni dello stesso West che, non molto tempo fa, ha annunciato di aver accumulato debiti per 50 milioni di dollari a causa di investimenti sfortunati nel campo della moda. Così su Internet sono scoppiate campagne di aiuto e raccolta fondi, alcune già rimosse, per aiutare il povero miliardario West a sostenere l’acquisto legittimo del plugin.