Alla Danimarca non piacciono gli iPhone ricondizionati

Un tribunale della Danimarca impone ad Apple di sostituire l’iPhone di un cliente con uno nuovo invece di un modello ricondizionato. Potrebbe diventare un precedente a livello nazionale e non solo

iphone 4 obsoleto

In Danimarca una sentenza del tribunale impone ad Apple di sostituire l’iPhone di un cliente con un nuovo terminale invece di usare iPhone ricondizionati. La decisione arriva dal tribunale di Glostrup, vicino a Copenhagen e riguarda un iPhone 4 di proprietà di David Lysgaard.

L’utente si era già rivolto all’associazione dei consumatori danese nel 2014 che a suo tempo aveva bocciato la sostituzione con iPhone ricondizionati, richiedendo ad Apple un nuovo terminale. Di fatto la recente decisione dei giudici conferma quanto stabilito dalla Consumer Complaints Board, adducendo due motivazioni interessanti. Secondo il tribunale infatti gli iPhone ricondizionati possono contenere parti e componenti riciclate che possono risultare in un valore di rivendita inferiore per l’utente. In secondo luogo un terminale ricondizionato non soddisfa l’aspettativa legittima dell’utente di ricevere un nuovo terminale equivalente all’acquisto originale.

Si tratta quindi della seconda sconfitta per Apple in Danimarca, prima con l’associazione dei consumatori ed ora in tribunale. Cupertino può ora decidere di ottemperare alla richiesta del tribunale ma anche di avviare un appello per portare la questione al grado di giudizio successivo. La causa potrebbe diventare un precedente importante sugli iPhone ricondizionati in Danimarca. MacRumors rileva che in Olanda c’è stato un caso simile per un iPhone 6s: è molto probabile che sentiremo parlare di altri casi simili in altri paesi.

iphone 4 obsoleto