App Store va in vacanza dal 23 al 27, ecco cosa vuol dire

Anche quest'anno dal 23 al 27 dicembre l'App Store va parzialmente in vacanza: durante questo periodo non saranno accettate nuove app, o aggiornamenti alle app già pubblicate.

App Store

Anche quest’anno App Store va in vacanza. O meglio, è il portale dedicato agli sviluppatori che chiuderà i battenti dal 23 al 27 di dicembre, come accaduto negli scorsi anni. Questo accade per la consueta pausa natalizia, periodo che comporterà l’impossibilità, per gli sviluppatori, di presentare modifiche alle applicazioni e aggiornamenti.

La notizia è stata comunicata da Apple stessa agli sviluppatori tramite una nota ufficiale:

La stagione più trafficata dell’anno su App Store è quasi arrivata. Assicuratevi che le applicazioni siano aggiornate e pronte per le vacanze. Nuove applicazioni e aggiornamenti alle app non saranno accettati dal 23 dicembre al 27 (ora del Pacifico), in modo che qualsiasi release dovrà essere presentate, approvata e programmata in anticipo. Altre caratteristiche App Store Connect e per gli account sviluppatore rimarranno disponibili

Il messaggio è identico a quello degli scorsi anni, virgola più, virgola meno. Un testo conciso che invita gli sviluppatori a presentare app e aggiornamenti prima della chiusura.

La versione speciale di iTunes con App Store non funziona con Mojave

In termini pratici per l’utente, questo significa che se è vero che non ci saranno nuove app nè aggiornamenti, non dovrebbero esserci problemi per gli sconti e le promozioni. In passato Apple ci aveva abituato a chiudere completamente iTunes Connect, questo significava che ogni operazione promozionale doveva essere lanciata prima della chiusura e mantenuta in essere fino a dopo la riapertura. In pratica non era neppure possibile modificare i prezzi. Per questa ragione gli sviluppatori lanciavano massicce campagne sconti con ribassi anche molto sensibili proprio nell’imminenza del Natale.

Ovviamente, durante questo periodo gli utenti potranno continuare a scaricare le applicazioni dallo store.