Apple, alla WWDC una nuova categoria di app per Siri

Alla Worldwide Developers Conference di lunedì 5 giugno Apple dovrebbe annunciare categorie di app che terranno conto di nuove funzionalità per Siri che saranno disponibili con iOS 11.

Siri chat

Alla WWDC (Worldwide Developers Conference) di lunedì 5 giugno Apple dovrebbe annunciare nuova funzionalità per Siri con iOS 11. L’assistenza vocale sarà integrato con molte nuove app, e si vocifera di uno speaker della Mela da contrappore ai servizi Alexa di Amazon.

Apple – fa sapere Reuters che ha interpellato ingegneri e insider che lavorano nel settore dell’intelligenza artificiale – ha intenzione di estendere le app di terze parti con integrato il supporto per Siri ma probabilmente inizialmente centellinerà le funzionalità richiamabili dalle varie app, espandendo e perfezionando man mano le funzioni a disposizione.

Attualmente Siri permette di usare l’assistente personale per inviare messaggi, effettuare chiamate, controllare il calendario, cercare foto, ottenere informazioni varie. Apple vuole estendere le sue possibilità, permettendo di competere con le funzionalità di Echo, lo speaker di Amazon che usa l’intelligenza artificiale per rispondere alle domande degli utenti e che sarebbe in grado di interpretare circa 12.000 comandi.

La concorrenza nel settore degli assistenti vocali “intelligenti” è serrata e in questo campo c’è anche Google. In passato il CEO di Apple Tim Cook rispondendo a una domanda ha spiegato che «la gran parte delle persone vuole avere l’assistente sempre con sé, sul proprio telefono” ma anche detto che ” questo non significa però che non ci sia un mercato per gli assistenti a casa”. Finora Amazon e Apple hanno avuto approcci diversi: nella visione di Amazon non c’è bisogno di uno schermo per interagire con l’assistente (basta chiamare “Alexa» per ordinare una pizza, prenotare un’auto con Uber o ottenere informazioni sul traffico); i dirigenti di Apple hanno fatto capire che uno speaker con uno schermo offre maggiori possibilità.

Vi ricordiamo che Macitynet seguirà l’evento con i propri inviati e la consueta diretta che partirà alle ore 18 di Lunedi 5 Giugno.