Apple compra il dominio iCloud.net per una somma imprecisata

Apple ha comprato il dominio icloud.net e chiuso il sito web omonimo sul quale era ospitato un social network asiatico

icloud

Apple ha comprato il dominio icloud.net e chiuso il sito web omonimo sul quale era ospitato un social network asiatico. Lo rivela TechCrunch spiegando che il social che era ospitato su questo dominio di riferimento (una via di mezzo tra un blog e Facebook) ha avvisato gli utenti della chiusura del sito entro fine mese.

iCloud.net è l’ultimo di una serie di domini con la dicitura “icloud” acquistati da Apple ma alcuni di questi, anche di rilievo, continuano a essere associati ad altre società: ad esempio iCloud.co.uk è di proprietà di Dennis Publishing.

Il dominio iCloud.com era stato acquistato da Apple nel 2011, poco prima di annunciare il servizio iCloud, comprato da Xcerion, software house svedese che aveva lanciato un suo servizio cloud nel 2007, successivamente rinominato CloudMe. Sembra che per ottenere il nome iCloud.com, Apple abbia dovuto all’epoca pagare circa 47 milioni di corone, circa 5,2 milioni di dollari. Quattro anni dopo Xcerion ha trasferito ad Apple i dati del registrante (intestatario) di 170 domini, inclusi nomi quali iCloud.us, iCloud.eu e iCloud.tv. Nel momento in cui scriviamo Cupertino non ha comunicato l’importo versato per l’acquisto del dominio asiatico: secondo alcune indicrezioni la somma sarebbe di 1,5 milioni di dollari ma non esistono ulteriori indizi così l’importo della transazione non può essere confermato.

Benché il dominio icloud.net fosse associato a un social network è improbabile che Apple abbia in mente di creare qualcosa su questo versante. Molto probabilmente Apple ha comprato il nome per evitare confusione e ambiguità, permettendo agli utenti che digitano icloud.net anziché icloud.com nel loro browser di portarsi sempre e comunque sul sito di riferimento per gli utenti iCloud.

foto icloud beta home-1200