fbpx
Home Macity Internet Apple e Google potrebbero pagare per estrapolare informazioni da Wikipedia

Apple e Google potrebbero pagare per estrapolare informazioni da Wikipedia

Wikipedia è stanca di essere sfruttata dalle principali piattaforme web. Google, Facebook, Amazon e anche Apple attingono in vari modi alle risorse dell’enciclopedia collaborativa per mostrare risultati delle ricerche (ad esempio quelle che partono dagli assistenti digitali), senza pagare nulla in cambio.

Wikimedia, la fondazione che gestisce il sito e tutti i progetti a esso collegati, ha allo scopo creato Wikimedia Enterprise per fornire – spiega Wired – strumenti a pagamento per sviluppatori che semplificano l’organizzazione, il consumo e il riutilizzo di contenuti gestiti dalla fondazione.

Il programma verrà lanciato nel 2021, ma conversazioni tra la Wikimedia Foundation e le principali aziende del mondo IT, sarebbero già in corso. Non è chiaro quali aziende siano in trattativa con la fondazione ma Apple e gli altri usano in vari modi informazioni ottenute da Wikipedia. Apple, ad esempio, uso dati di WIkipedia per ricerche con Spotlight e le risposte di Siri.

Nessun “cliente” sarà costretto a mettere mani al portafoglio. Wikipedia fornisce diversi set dati gratuiti a chiunque desideri utilizzarli. Ogni due settimane, il servizio fornisce una panoramica di tutto ciò che è stato aggiunto all’enciclopedia, nonché un feed di tutte le modifiche in più formati. Spetta alle aziende ripulire questi pacchetti di informazioni per adattarli alle loro esigenze, qualcosa che richiede investimenti in termini di tempo e risorse e qui entra in gioco l’offerta di Wikimedia Enterprise: vendere dati ripuliti e pronti all’uso. Il tutto in tempo reale e in un formato che semplificherà l’integrazione con i vari servizi. Oltre a questo è previsto un servizio clienti con supporto tecnico e la garanzia di ottenere le informazioni desiderate nel più breve tempo possibile.

Apple e Google potrebbero pagare per estrapolare informazioni da Wikipedia

Wikimedia Foundation non prevede che Enterprise diventerà la fonte primaria dei 100 milioni di dollari degli introiti annuali della no-profit; la formula della retribuzione rappresenterebbe solo una piccola parte delle entrate, che proviene principalmente dalle donazioni degli utenti (e da donazioni delle stesse aziende destinatarie di questa iniziativa). Wikimedia Enterprise potrebbe ad ogni modo rappresentare una fonte di reddito stabile per la fondazione, elemento che permetterebbe di finanziare altri progetti e idee.

Gli utenti enterprise potrebbero dovere sfruttare contenuti ospitati su Amazon Web Services (AWS), servizi che permetterebbero di soddisfare meglio le esigenze di questi “clienti”. Di concreto non è stato ancora deciso nulla e varie decisioni saranno prese tenendo conto del feedback dei collaboratori volontari di Wikipedia.

Offerte Speciali

airpods 2 in sconto su Amazon

Prezzo Black Friday per AirPods 2: 119 €, minimo storico

Su Amazon tornano disponibili e con uno sconto le AirPods 2. Le si acquista a 119,99 Euro. È il prezzo più basso dal Black Frimai
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,180FollowerSegui