Apple è ora nel consiglio di “The Thread Group”, organizzazione specializzata nella smart-home

Thread

Apple fa ora parte dell’organizzazione che promuove Thread, protocollo per la casa connessa che mira a unire i prodotti della domotica in un solo protocollo d’avanguardia.

Apple è ora nel consiglio di amministrazione di “The Thread Group”, organizzazione dedicata alla smart home che mira in particolare a offrire in reti mesh, un segnale che lascerebbe intendere l’interesse della Mela nell’adottare questa tecnologia come protocollo per HomeKit.

Non è al momento chiaro cosa intende fare Apple in quest’ambito ma l’azienda è ora elencata come “Sponsor” sul sito web del gruppo. Thread è uno standard per le reti mesh concorrente di standard quali Z-Wave, Zigbee e Bluetooth. I dispositivi che usano questa tecnologia, spiega Appleinsider, possono essere collegati gli uni con gli altri senza ricorrere a un hub o sfruttare un dispositivo host, ampliando il range e l’usabilità. Thread è un protocollo espressamente sviluppato per soddisfare le specifiche esigenze delle applicazioni legate alla casa connessa e superare varie limitazioni degli attuali standard di networking wireless.

Il consorzio del quale ora fa parte anche Apple comprende alcuni tra i più importanti produttori che operano nei settori dei semiconduttori, consumer e della connected-home in generale. Il protocollo sfrutta una piattaforma radio conforme allo standard Ieee 802.15.4 come ZigBee Pro ma rispetto a quest’ultimo, offre l’indirizzabilità Ip nativa, elemento che consente di collegare con facilità le reti Thread a Internet semplificando inoltre l’integrazione con le applicazioni Cloud.

Altre peculiarità di questo protocollo sono: il basso consumo di potenza e il già citato supporto per configurazioni di mesh networking di tipo self-healing (in altre parole in grado di reindirizzare il traffico se parte della rete non è raggiungibile).

Thread

La possibilità di sfruttare una rete IP dedicata senza ripercussioni sul versante durate delle batterie, potrebbe rappresentare un grande vantaggio per i dispositivi HomeKit. Al momento Apple consente solo a determinati prodotti di operare con batterie, obbligando all’uso di prodotti che richiedono la costante alimentazione esterna. Tra i dispositivi HomeKit che non è al momento possibile sfruttare con le batterie ci sono, ad esempio, le videocamere HomeKit. Thread è un protocollo IP wireless sviluppato da Google/Nest in collaborazione con Samsung, Freescale e Arm. Anche Amazon – che è entrata nel mercato con l’acquisizione di Ring, azienda produttrice di campanelli smart – è uno dei membri di The Thread Group.