fbpx
Home Macity Internet Apple ha progettato e produce visiere protettive per sanitari

Apple ha progettato e produce visiere protettive per sanitari

Apple è riuscita a recuperare 20 milioni di mascherine che donerà ai governi come dispositivi di protezione in questa fase di contenimento del contagio da virus Sars-CoV-2, e sta anche progettando e stampando visiere facciali protettive per gli operatori sanitari.

A riferirlo è il CEO di Apple, Tim Cook: su Twitter ha pubblicato un filmato con aggiornamenti su cosa sta facendo l’azienda per combattere la pandemia da coronavirus. Nell’ultimo aggiornamento di Cook (che si trova a casa come tanti di noi in questi giorni), l’a.d. di Apple parla delle mascherine e delle visiere facciali, indicate come vitali per proteggere gli operatori impegnati in prima linea contro il Covid-19: molti di loro, come noto, sono spesso costretti a lavorare per molte ore indossando equipaggiamenti inadatti.

Nel filmato, Cook riferisce che Apple è riuscita a rifornirsi mediante la sua catena di approvvigionamento di oltre 20 milioni di mascherine, dontate in tutto il mondo. “Si tratta di uno sforzo veramente globale, stiamo lavorando costantemente e a stretto contatto con i governi su tutti i livelli per garantire che questi oggetti siano donati nei luoghi dove c’è maggior bisogno”.

Un diverso impegno riguarda il lavoro a livello aziendale per la progettazione, l’esecuzione, packaging e  fornitura di visiere facciali protettive per gli operatori sanitari. Anziché il tessuto che copre solo naso e bocca, le visiere facciali permettono di proteggere l’intero viso e sono realizzate in plastica trasparente.

La scorsa settimana Apple ha già inviato le prime spedizioni di visiere facciali alle strutture del Kaiser hospital nella Santa Clara Valley e Cook riferisce che l’azienda ha ottenuto riscontri positivi dai medici. Gli imballaggi spediti contengono 100 visiere per pacco, dice ancora Cook; “ogni visiera è assemblata in meno di due minuti ed è completamente regolabile”, spiegando ancora che l’approvvigionamento dei materiali e la produzione coinvolge Cina e Stati Uniti.

Per il fine settimana Apple prevede di spedire oltre un milione di visiere facciali, continuando sugli stessi livelli di produzione per le prossime settimane. La Casa di Cupertino collabora con professionisti medici e funzionari governativi per capire dove in questo momento c’è più bisogno delle visiere e prevede di espandere a breve la distribuzione all’infuori degli Stati Uniti.

“Per Apple è un lavoro d’amore e gratitudine, e condivideremo nel tempo altre nostre iniziative”, riferisce ancora Cook. “Nel frattempo, ognuno di noi può fermare la diffusione del virus seguendo i consigli degli esperti di rimanere a casa e praticando il distanziamento sociale”. Alla fine del filmato, il CEO di Apple ringrazia gli spettatori “per tutto quello che state facendo nella vostra vita” e quelli che si trovano “in prima linea di questa lotta”, invitando ancora quanti guardano il filmato a “restare al sicuro e in salute”.

L’iniziativa delle mascherine e delle visiere di protezione è solo l’ultima di tutta una serie di iniziative intraprese da Apple per contribuire nella lotta al virus Sars-CoV-2.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Gli Airpods 2 al prezzo più basso di sempre: 129,99 €

Su Amazon tornano gli AirPods 2 e li comprato al prezzo minimo mai visto: solo 129,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,364FansMi piace
94,703FollowerSegui