Home MacProf Video Digitale Apple ha vinto un Engineering Emmy Award per il codec ProRes

Apple ha vinto un Engineering Emmy Award per il codec ProRes

L’Academy of Television Arts & Sciences, una delle organizzazioni che cura i premi Emmy – il più importante premio televisivo a livello internazionale – ha assegnato ad Apple l’Engineering Emmy per ProRes, il codec video ampiamente diffuso nell’industria del cinema e della televisione.

Gli Engineering Emmy – spiega Appleinsider – sono assegnati alle aziende per sviluppi  “così estesi e consistenti, ampi miglioramenti delle metodologie di lavoro esistenti o per essere talmente innovativi per loro natura da influire in modo sostanziale sulla produzione, la registrazione, la trasmissione o la ricezione dei segnali televisivi”.

Per il 72° Technology & Engineering Emmy Award, Apple ha ottenuto un premio “per l’onnipresente uso del video codec ProRes sia nell’industria cinematografica, sia in quella televisiva”. L’Academy ha lodato le funzionalità di conservazione della sorgente video e l’innovativa tecnologia di “algorithm design” che offre encoding veloce e decoding ultra-veloce.

La Television Academy scrive: “Tali due proprietà – combinate con l’industria del licensing di Apple e la certificazione di supporto – rendono ProRes tra i più diffusi codec per la creazione di flussi di lavoro end-to-end: dall’acquisizione di alta qualità, all’editing ad elevate prestazioni, la correzione colore, broadcasting, playout, creazione FX per la distribuzione di contenuti master e archiviazione”.

Apple rilascia ProRes Raw per Windows

Presentato nel 2007, il codec ProRes permette di ottenere qualità non compressa con supporto per i formati video e frame rate misti in un’unica Timeline; in Final Cut Pro, ad esempio, gli editor possono riprodurre simultaneamente fino a 16 stream di video 4K ProRes 422 o lavorare con la risoluzione 8K con il supporto per di tre stream di video 8K ProRes RAW.

All’inizio del 2020 Apple ha presentato una beta del formato per Windows, permettendo di sfruttare il codec anche con la suite di Adobe; quest’ultima ha collaborato con Apple per fornire a editor, artisti e professionisti della post-produzione flussi di lavoro ProRes completi per Premiere Pro e After Effects. Il supporto per ProRes in macOS e Windows migliora la produzione di video e semplifica il risultato finale, compreso il rendering in remoto basato su server con Adobe Media Encoder.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di video digitale sono disponibili da questa pagina, invece per tutti quelli che parlano di Apple si parte da questo collegamento.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,825FollowerSegui