Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » In California una vertenza sindacale dei dipendenti Apple Store diventa class action

In California una vertenza sindacale dei dipendenti Apple Store diventa class action

Apple deve affrontare una vertenza promossa da alcuni dipendenti che accusano la società di non avere rispettato il Codice del lavoro della California. Alcune di queste accuse risalgono al 2011: quattro impiegati affermano che la società non ha garantito pause pranzo conformi, pause adeguate e stipendi in maniera tempestiva. Ne parla TechCrunch spiegando che ai querelanti è stato ora concesso lo status di class trasformando la causa in azione collettiva, ampliando i potenziali soggetti interessati a più di ventimila tra dipendenti ed ex dipendenti.

Non sono state ancora decise le richieste specifiche, ma è probabile si tenterà di chiedere danni, interessi e spese legali. Ai sensi del California Labor Code, i datori di lavoro devono prevedere 30 minuti di pausa pranzo a qualsiasi dipendente che lavora più di cinque ore per turno; se il dipendente lavora sei ore o meno, la pausa può essere derogata di comune accordo.

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità