Home iPhonia Apple Watch Apple e l'Università di Stanford studiano l'irregolarità del ritmo cardiaco con l'Apple...

Apple e l’Università di Stanford studiano l’irregolarità del ritmo cardiaco con l’Apple Watch

[banner]…[/banner]

Apple e l’Università di Stanford hanno presentato uno studio congiunto sulla ricerca delle irregolarità cardiache. Allo scopo è stata sfruttata Apple Heart Study, app unica nel suo genere che sfrutta il cardiofrequenzimetro dell’Apple Watch per raccogliere dati sul battito irregolare, allertando l’utente che potrebbe soffrire di qualche forma di fibrillazione atriale.

La fibrillazione atriale è un’alterazione del ritmo cardiaco che rende il battito del cuore molto rapido e irregolare. Può trattarsi di un fenomeno sporadico e molto intenso, oppure di un fenomeno permanente/cronico. È tra le cause principali di ictus, responsabile solo negli USA di 130.000 morti l’anno e 750.000 ospedalizzazioni (ricoveri). Molte persone non avvertono sintomi e per questo spesso non è diagnosticata.

Apple Heart StudyCome abbiamo spiegato qui, l’Apple Watch consente di misurare continuamente il battito cardiaco durante l’esercizio ma anche a riposo e periodicamente quando camminiamo. L’Apple Watch effettua queste letture in background, calcolando una frequenza giornaliera a riposo e una media durante la camminata combinando la lettura in background del battito cardiaco con i dati dell’accelerometro non appena sono disponibili sufficienti letture in background.

Il sensore di Apple Watch per il battito cardiaco utilizza una tecnologia detta fotopletismografia. Il nome è complicato ma  il principio che sta alla base è molto semplice: il sangue è rosso perché riflette la luce rossa e assorbe la luce verde. Apple Watch utilizza luci LED verdi abbinate a fotodiodi sensibili alla luce per rilevare la quantità di sangue che scorre nel polso in un determinato momento. A ogni battito del cuore, il flusso sanguigno nei vasi del polso aumenta e, di conseguenza, viene assorbita più luce verde. Tra un battito e l’altro il flusso di sangue è minore, così come l’assorbimento di luce verde. Facendo lampeggiare le luci LED centinaia di volte al secondo, Apple Watch riesce a calcolare quante volte il cuore batte ogni minuto, misurando quindi la frequenza cardiaca. Il sensore del battito cardiaco supporta un intervallo da 30 a 210 battiti al minuto. Inoltre è progettato per compensare i livelli di segnale bassi aumentando la luminosità dei LED e la frequenza di campionamento.

Può anche utilizzare la luce a infrarossi. Apple Watch usa questa modalità quando misura il battito cardiaco in background e per notificare una frequenza cardiaca elevata. Usa le luci LED verdi per misurare il battito cardiaco durante gli allenamenti e le sessioni di esercizi di respirazione e per calcolare la media durante la camminata e la variabilità della frequenza cardiaca (HRV).

L’app Apple Heart Study sfrutta queste tecnologie per identificare un’alterazione del normale ritmo del cuore. “Ogni settimana riceviamo incredibili lettere di utenti che spiegano come l’Apple Watch abbia influenzato la loro vita, incluse quelle di persone che scoprono di soffrire di fibrillazione atriale” ha spiegato Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple. “Lavorare insieme alla comunità medica, non solo permette di far conoscere alle persone alcune condizioni sanitarie, ma la speranza è che questo consenta di fare passi avanti nella Scienza del Cuore”.

Apple ha avviato una collaborazione con la Facoltà di Medicina alla Stanford University e si occuperà di specifiche ricerche. Come parte dello studio, quando irregolarità del ritmo cardiaco vengono individuate, i partecipanti ricevono una notifica sui Apple Watch e iPhone, hanno la possibilità di ottenere un consulto gratuito con un medico che si occupa di ricerca e  di sottoporsi a elettrocardiogramma (ECG) per il monitoraggio complementare. L’app Apple Heart Study è disponibile sull’App Store statunitense per gli utenti che hanno 22 o più anni e un Apple Watch Series 1 o seguente.

«Sfruttando Apple Heart Study, la facoltà di Medicina della Stanford valuterà in che modo tecnologie quali il sensore di Apple Watch per il battito cardiaco possono contribuire a dare il via a una nuova era di assistenza sanitaria attiva, centrale al nostro approccio di “precision health”» ha dichiarato Lloyd Minor, Decano della Stanford University School of Medicine. “Siamo felici di lavorare con Apple su questo straordinario studio sul cuore”:

Apple Heart Study

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 512 GB minimo storico: 1189 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 1189 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,939FollowerSegui