Apple Music non turba la concorrenza: “Tutto qui?”

Apple Music non stupisce e scatena ironie e sarcasmi da parte dei già rodati attori della musica in streaming.

apple music logo 800

Impassibili, ironiche e sarcastiche le reazioni di Spotify, Rdio ed altri attori della musica in streaming di fronte al nuovo concorrente Apple Music, che sembra non aver impressionato non solo gli utenti ma nemmeno gli addetti ai lavori. Lapidaria la reazione del CEO di Spotify, Daniel Ek, che ha twittato due parole: “Oh ok”, tweet seguito forse da ripensamenti, visto che è stato cancellato dopo pochi minuti, non prima di essere stato catturato da uno screenshot. Più caustico il commento, veicolato sempre via Twitter, di Rdio: “Welcome, Apple. Seriously” (“Benvenuta, Apple, Davvero”).

Altre tre parole (seguite da un più articolato messaggio), questa volta non casuali: sono le stesse usate da Apple nel 1981 quando la Mela indirizzava questo sfottò ad IBM, che faceva ingresso nel mercato PC consumer con qualche anno di ritardo. Chi di sfottò ferisce, di sfottò perisce.

benvenuta ibm davvero spot apple

Simile ma più rilassato il tono di Slacker Radio con “Great radio = artists + DJs + curation. Welcome to the party”, altro riferimento al ritardo di Apple nei confronti di un mercato già avviato, anche dal punto di vista della cura delle playlist, non certo una novità secondo Slacker Radio.

Ficcante l’affondo della meno conosciuta 8tracks “HA, true… but we don’t need one celebrity DJ when we have millions of people like you making beautiful playlists” (“HA, vero… ma non ci servono DJ celebrità quando abbiamo milioni di persone come voi che creano bellissime playlist”), abile nello spostare immediatamente il valore aggiunto delle playlist dalle produttore (i DJ professionisti) al consumatore (l’utente DJ di sé stesso). Al di là del sarcasmo, le reazioni della competizione raccolgono una latente delusione nei confronti del nuovo servizio musicale della Mela, che sembra non offrire un reale valore aggiunto (né economico, né funzionale) rispetto agli avversari, di sicuro nessun segno distintivo tipico di alcuni prodotti Apple.

Apple Music