Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple Pay in arrivo in Irlanda e in attesa di approvazione delle autorità a Taiwan

Apple Pay in arrivo in Irlanda e in attesa di approvazione delle autorità a Taiwan

Nel fine settimana Apple Pay arriverà in Irlanda e nel frattempo un gruppo di banche taiwanesi sono in attese dell’approvazione dell’autorità di regolamentazione per l’apertura del servizio a Taiwan.

Stando a quanto riporta il sito 9to5Mac, in Irlanda il servizio dovrebbe essere lanciato oggi martedì 7 marzo con il supporto delle banche multinazionali UlsterBank e KBC. Non è chiaro se il servizio supporterà anche altre istituti ma è probabile che anche altre banche locali siano coinvolte.

A Cork (Irlanda) ha sede il quartier generale europeo di Apple e nel paese la Commissione Ue ha giudicato illegali gli accordi fiscali con il gruppo chiedendo il versamento di imposte arretrate per di 13 miliardi di euro.

L’Irlanda è l’ultima delle nazioni nelle quali il servizio è sbarcato. L’ultimo paese nel quale il servizio è stato lanciato è la Spagna, paese dove Apple Pay è arrivato circa un mese dopo il Giappone. Prima ancora Apple Pay è stato reso disponibile a Singapore e Hong Kong. Apple Pay è disponibile in: Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Cina, Singapore, Svizzera, Francia, Hong Kong, Russia, Nuova Zelanda, Giappone, Spagna. Da tempo si vocifera dell’arrivo a: Taiwan, Germania, Polonia, Corea del Sud e Italia.

Il sito Focus Taiwan riporta che la locale commissione per il controllo finanziario ha recentemente concesso a sette banche la possibilità di fornire nel paese servizi legati ad Apple Pay. La Financial Supervisory Commission (FSC) ha nello specifico concesso le autorizzazioni a: Taipei Fubon Commercial Bank, Cathay United Bank, E. Sun Commercial Bank, Taishin International Bank, CTBC Bank, First Commercial Bank e Union Bank of Taiwan. A gennaio di quest’anno gli enti in questione hanno emesso 25.4 milioni di carte di credito, il 62% del totale che si trovano sul mercato taiwanese. A febbraio di quest’anno nelle pagine web di Apple è stata indicata la dicitura “coming soon” (in arrivo) nella sezione dedicate ad Apple Pay a Taiwan. Nelle pagine web in questione si indicano sette istituti, sei dei quali sono tra quelli che hanno ottenuto il via libera dalla FSC; la Standard Chartered, l’unica banca che non ha ancora ottenuto l’approvazione, è ancora in fase di valutazione.

Applepay

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità