fbpx
Home Macity Internet Apple potenzia il team segreto per collegare gli iPhone via satellite

Apple potenzia il team segreto per collegare gli iPhone via satellite

Apple ha un team segreto che studia come collegare gli iPhone via satellite, incluse nuove soluzioni per trasmettere i dati tra iPhone e altri dispositivi in assenza di copertura cellulare: non è la prima volta che trapela l’esistenza di questa divisione all’interno della multinazionale di Cupertino, i primi indizi risalgono a settembre, ma ora arrivano anche nuovi dettagli.

Il team segreto di Apple, composto da ingegneri dell’industria aerospaziale, esperti di satelliti e antenne, sembra sia stato selezionato per essere uno dei progetti prioritari della multinazionale. Per questa ragione Apple sta rafforzando il team con nuove assunzioni, mentre si prevede che i primi risultati arriveranno entro 5 anni.

iphone via satelliteLa multinzionale di Cupertino conterebbe circa una dozzina di ingegneri del settore aerospaziale e satellitare che lavorano al progetto, con l’obiettivo di arrivare ai risultati sperati entro cinque anni, come indica un nuovo report di Bloomberg. I lavori sul progetto sono ancora in fase iniziale e potrebbero essere abbandonati, riferiscono le fonti, con il lavoro dunque ancora ben lontano dalla finalizzazione.

Secondo il rapporto, l’obiettivo principale di Apple è di trasmettere i dati agli iPhone via satellite, riducendo potenzialmente la dipendenza da parte dei gestori wireless o collegando i dispositivi tra loro in assenza di una rete tradizionale, mitigando così i problemi di copertura. Apple potrebbe anche utilizzare i satelliti per un rilevamento della posizione più preciso per i dispositivi, consentendo mappe migliorate e nuove funzionalità.

Secondo quanto riferito Apple ha reso il progetto una priorità dell’azienda e starebbe aumentando le assunzioni in questo team, con l’aggiunta di nuovi esperti di software e hardware. La società ha anche assunto ulteriori dirigenti dei settori aerospaziale e wireless per la trasmissione di dati e sarebbe alla ricerca di ingegneri con esperienza nella progettazione di componenti per apparecchiature di comunicazione. Si ritiene che Apple speri che l’iniziativa produca risultati entro cinque anni.

Nel 2017 Apple ha assunto John Fenwick e Michael Trela, due dirigenti di Google che guidavano le operazioni satellitari del gigante della ricerca. All’epoca ciò che i due avrebbero fatto ad Apple non era chiaro, ma Bloomberg riferisce ora che Fenwick e Trela ​​stanno guidando il team dedicato alle nuove tecnologia wireless.

Secondo il rapporto, il team ha recentemente aggiunto lavoratori all settore wireless, tra cui l’ingegnere Matt Ettus, uno dei nomi più importanti in questo settore e Ashley Moore Williams, dirigente di lunga data di Aerospace Corp, che si sarebbe concentrato sui satelliti di comunicazione, e Daniel Ellis, un ex dirigente di Netflix che ha contribuito a supervisionare la rete di distribuzione dei contenuti dell’azienda. Si ritiene che Ellis abbia esperienza nella costruzione di reti in grado di trasmettere contenuti e informazioni su scala globale.

Ciò che rimane poco chiaro è se Apple intende sviluppare i propri sistemi satellitari o utilizzare la tecnologia terrestre che potrebbe ricevere dati da satelliti esistenti e inviarli a dispositivi mobili. Gli sforzi di Facebook e Amazon per implementare i satelliti sono molto lontani dal diventare realtà, ma Apple potrebbe potenzialmente guardare ai produttori di satelliti esistenti come Northrop Grumman, Lockheed Martin e Boeing per fornire l’hardware necessario all’iniziativa.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,340FansMi piace
94,942FollowerSegui