fbpx
Home iPhonia Apple Watch Tutte le novità Apple presentate alla WWDC 2016 in un solo articolo

Tutte le novità Apple presentate alla WWDC 2016 in un solo articolo

[banner]…[/banner]

Nel corso del Keynote Worldwide Developers Conference WWDC 2016 di ieri, Apple ha presentato moltissime novità e le release-anteprima dei suoi nuovi sistemi operativi. Di seguito le principali novità di iOS 10, watchOS 3, tvOS 3 e macOS Sierra.

iOS 10 in breve
iOS 10 è definito da Apple “la più importante release di sempre” del sistema operativo mobile, con integrate nuove funzionalità per Messaggi, che ora offre nuovi modi espressivi e animati per scambiare messaggi con amici e parenti, come gli sticker e gli effetti a schermo intero. In iOS 10, Siri è in grado di fare ancora più cose lavorando con le app; le app Mappe, Foto, Apple Music e News sono state ridisegnate e arriva la nuova app Home, che permette di gestire i modo sicuro da un unico posto tutti i dispositivi di domotica.

ios 10

Messaggiios10esNuove funzionalità per i messaggi
Messaggi include animazioni, come palloncini, coriandoli o fuochi d’artificio che possono occupare l’intero schermo per festeggiare in maniera divertente un’occasione speciale; è possibile inviare messaggi scritti con “l’inchiostro invisibile”, che appariranno solo quando il destinatario ci passerà il dito sopra ma anche messaggi “scritti a mano”.

Nuove funzionalità per i suggerimenti automatici rendono più facile sostituire le parole con le emoji; Tapback permette di rispondere velocemente con un tap e rich link che consentono di vedere i contenuti online, riprodurre musica, video e altro senza abbandonare la conversazione. Gli sviluppatori hanno la possibilità di sfruttare nuove funzionalità nei thread dei messaggi, creare sticker da staccare e incollare nelle conversazioni, personalizzare le GIF o modificare le foto, inviare pagamenti o fissare un appuntamento per una cena o un cinema, tutto direttamente dall’app Messaggi.

Siri per gli sviluppatori
Per la prima volta gli sviluppatori potranno integrare Siri nelle loro app e consentire agli utenti di interagire direttamente con le funzioni offerte usando la voce. SiriKit aiuta gli sviluppatori a progettare app che funzionano con Siri per inviare messaggi, telefonare, cercare foto, prenotare viaggi, effettuare pagamenti e allenarsi, ma anche per controllare le app CarPlay, accedere ai comandi del climatizzatore o regolare le impostazioni della radio con le app delle case automobilistiche.

Mappe ridisegnate
L’app Mappe in iOS 10 ha un nuovo design che secondo Apple la rende ancora più facile e intuitiva. Ora aperta agli sviluppatori con nuove estensioni, può integrare funzioni di prenotazione da app come OpenTable, mentre servizi come Uber e Lyft permetteranno agli utenti di organizzare gli spostamenti più facilmente, senza mai lasciare l’app. Mappe ora fornisce proattivamente le indicazioni per raggiungere la destinazione, calcolando le indicazioni in base alle abitudini o agli appuntamenti nel calendario dell’utente. Dopo aver pianificato l’itinerario, Mappe può cercare nel percorso benzinai, ristoranti, bar e altre attività e fornire una stima di quanto le pause influiranno sulla lunghezza totale del viaggio.

Memories in Foto
Foto in iOS 10 integra una funzione pensata per aiutare gli utenti a riscoprire i momenti più belli e magari dimenticati, mettendoli automaticamente in evidenza in “Memories”. È possibile esaminare foto e video e trovare eventi significativi e dimenticati, le persone e i viaggi, per riproporli in una raccolta. Una Memory contiene anche MemoryMovie, un video montato in automatico, completo di musica, titoli e transizioni. Apple spiega che Memories utilizza “la visione artificiale” per raggruppare negli album le persone, i luoghi e gli oggetti nelle foto, sfruttando meccanismi di rilevamento on-device di volti, oggetti e ambientazioni.

iOS 10

App Home per semplificare la domotica
L’app Home integrata in iOS offre la possiiblità di configurare, gestire e controllare in modo sicuro le apparecchiature di casa da un unico posto. Gli accessori possono essere gestiti individualmente o raggruppati per “scenari”, in modo da poter lavorare insieme con un solo comando ed essere controllati con Siri.

Gi accessori possono essere controllati da remoto oppure configurati per la domotica con Apple TV, rispondendo con “trigger” automatici impostati in base a ora, luogo o azione. Apple spiega che sono quasi 100 i prodotti ad avere adottato HomeKit portando sull’app Home il supporto per termostati, sistemi di illuminazione, tende, chiusura porte, videocamere e altro. Più avanti nel corso dell’anno, costruttori edili come Brookfield Residential, KB Home, Lennar Homes e R&F Properties, inizieranno a integrare il supporto a molti dispositivi HomeKit nelle nuove case.

Domotica

Notificheios10Nuovo design per Apple Music e News
Apple Music ha un nuovo design che secondo la Mela è più chiaro e intuitivo, mettendo la musica al centro dell’attenzione e proponendo una struttura che rende più facile navigare e scoprire nuova musica. Le tab Library, For You, Browse e Radio sono state riprogettate e ottimizzata ed è stata aggiunta la tab Search con la quale dovrebbe essere più facile trovare la musica preferita.

iOS 10 include un’app News riprogettata, con una sezione “For You” organizzata in sezioni distinte, che semplificano l’individuazione di articoli, il supporto per le notifiche delle breaking news e gli abbonamenti a pagamento.

Altre funzioni di iOS 10

  • La funzionalità “Raise to Wake” riattiva in automatico lo schermo quando si solleva l’iPhone, permettendo di vederere a colpo d’occhio tutte le notifiche, direttamente dalla schermata di blocco. Basta sfiorare o premere per accedere alle notifiche, alla vista Oggi e al Centro di Controllo, mentre una maggiore integrazione del 3D Touch con iPhone 6s e iPhone 6s Plus semplifica ancora di più l’interazione con le app.
  • Siri offre nuove funzioni QuickType, fra cui le predizioni contestuali per informazioni rilevanti basate su posizione, disponibilità nel calendario o contatti; e la scrittura predittiva supporta più lingue senza bisogno di cambiare tastiera.
  • L’app Telefono integra ora il supporto alle chiamate VoIP di terze parti, la trascrizione dei messaggi vocali e una nuova estensione ID chiamante per gli avvisi di spam.
  • Gli aggiornamenti delle app integrate riguardano la split-view di Safari per iPad, la collaborazione in Note e l’editing delle foto Live.
  • Ora è possibile usare Apple Pay per fare acquisti in sui siti web aderenti utilizzando Safari, oltre che per i pagamenti nei negozi e in-app.
  • Bedtime Alarm nell’app Orologio permette di impostare un programma regolare di sonno e ricevere promemoria quando è il momento di andare a dormire.
  • Apple migliora ancora la privacy con una tecnologia chiamata Differential Privacy che consentirà di individuare gli schemi di utilizzo di un gran numero di utenti, senza però compromettere la privacy del singolo. In iOS 10, questa tecnologia permetterà di migliorare i suggerimenti di QuickType e emoji, i suggerimenti di deep link in Spotlight e i Lookup Hints in Note.

Quando e su quali dispositivi?
L’anteprima per sviluppatori di iOS 10 è disponibile da subnito per gli iscritti all’iOS Developer Program, mentre una versione beta pubblica sarà disponibile per gli utenti iOS a luglio. iOS 10 sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito per iPhone 5 e successivi, per tutti i modelli di iPad Air e iPad Pro, per iPad di quarta generazione, per iPad mini 2 e successivi e per iPod touch di sesta generazione.

macOS Sierra in breve
Apple ha svelato un’anteprima di macOS Sierra, importante aggiornamento del sistema operativo desktop con nuove funzioni che rendono il Mac ancora più funzionale. Siri è ora disponibile anche ssu Mac con nuove capacità che aiuteranno gli utenti a svolgere le attività di tutti i giorni sul computer. Con Siri sarà possibile cercare informazioni, trovare documenti, bloccare o trascinare risultati delle ricerche, modificare le preferenze di sistema.

L’integrazione con iCloud permette ai contenuti della Scrivania e della cartella Documenti di essere disponibili su iPhone e iPad permettendo agli utenti di accedere sepre ai file di cui hanno bisogno. Universal Clipboard consente di copiare i contenuti, inclusi testi, immagini, foto e video, da un dispositivo Apple e di incollarli in un altro. Apple Pay arriva sul Mac pemettendo di fare acquisti online in maniera sicura e privata con Safari. La nuova versione di Foto per OS X aiuta gli utenti a riscoprire i ricordi più belli, a organizzare la libreria e a perfezionare gli scatti.

macOS Sierra

Siri su Mac
Le funzioni più conosciute di Siri sono disponibili sul Mac insieme a nuove funzionalità specifiche per il desktop. Accessibile dal Dock, dalla barra dei menu o dalla tastiera, Siri permette di usare la voce per cercare informazioni, trovare file e inviare messaggi. È ad esempio possibile chiedere a Siri di trovare uno specifico documento su cui si è lavorato la sera precedente, di aggiungere un appuntamento nel calendario o di fare una chiamata FaceTime.

È possibile trascinare elementi dai risultati della ricerca Siri ai documenti o alle email, appuntare i risultati della ricerca di Siri nel Centro Notifiche per tenere d’occhio informazioni come risultati sportivi o andamenti della borsa o modificare le preferenze di sistema, impostare promemoria e fare ricerche nella libreria di Foto.

impostazioni Siri

La propria Scrivania e i Documenti su tutti i dispositivi
Con macOS Sierra è possibile avere in automatico tutti i file sulla Scrivania e nella cartella Documenti sul Mac anche sui dispositivi iOS o su PC. Basta salvare i file sulla Scrivania o nella cartella Documenti come sempre, e questi saranno accessibili da ovunque se ne abbia bisogno. È possibile accedere da iPhone e iPad nell’app iCloud Drive e su iCloud.com o nell’app iCloud per Windows. Esegundo il login a un altro Mac, i file saranno automaticamente presenti sulla Scrivania e nella cartella Documenti, esattamente dove li ha salvati l’utente.

Copia e incolla fra dispositivi
Le funzioni Continuity fra i dispositivi Apple sono state perfezionate. Grazie alla “Universal Clipboard” i contenuti degli appunti sono disponibili su tutti i dispositivi Apple via iCloud. Si possono facilmente copiare e incollare testi, immagini, foto e video fra Mac e iPhone e iPad.

Tab in quasi tutte le app
Per aiutare gli utenti a navigare in modo più efficiente sulla Scrivania, macOS Sierra porta la funzione Tab di Safari nelle app per Mac che supportano le finestre multiple, fra cui Mappe, Mail, Pages, Numbers, Keynote e TextEdit, e anche in alcune app di terze parti. Con Tab, è ad esempio possibile sfogliare diversi luoghi in Mappe senza perdere la visualizzazione attuale, copiare e incollare contenuti fra documenti Pages a schermo intero o passare rapidamente da una bozza all’altra in Mail.

Picture in Picture su Mac
È possibile controllare più attività contemporaneamente. macOS Sierra permette di riprodurre un video da Safari o iTunes in una finestra mobile sopra la Scrivania mentre si sta lavorando ad altro e ridimensionare, trascinare e bloccare il video in un angolo dello schermo (il video resta al suo posto anche quando si passa da uno spazio all’altro).

Shopping sul Mac con Apple Pay
Con macOS Sierra è possibile sfruttare nuove funzioni di Safari per gli acquisti. Non è necessario condividere le informazioni della carta di credito o debito con i negozi online, e i numeri delle carte non vengono memorizzati sul dispositivo né sui server Apple. Basta individuare il pulsante Apple Pay al momento del pagamento (Apple dice che sarà disponibile su molti siti di shopping online) e completare la transazione con il Touch ID sull’iPhone oppure usando Apple Watch. Una codifica forte protegge le comunicazioni fra dispositivi e server Apple Pay senza tracciare i pagamenti.

Nuove funzioni per Foto
La nuova funzione Memories in Foto aiuta gli utenti a riscoprire i momenti più belli e magari dimenticati nella libreria di Foto, creando automaticamente raccolte speciali di occasioni come la festa del primo compleanno, il matrimonio o le vacanze. Grazie alla “visione artificiale avanzata”, l’applicazione ora riconosce le persone, i luoghi e gli oggetti nelle immagini, grazie a meccanismi per il riconoscimento di volti, oggetti e ambientazioni e alle informazioni sulla posizione, raggruppando le foto in album.

La funzione People raggruppa in automatico le foto in album basati sui soggetti delle immagini. Places ora mostra le foto su una mappa del mondo, per indicare dove sono state scattate. È possibile perfezionare le foto con il nuovostrumento Brilliance evidenziando i punti luce e aggiungendo contrasto per ottimizzare i dettagli.

Altre funzioni di macOS

  • Auto Unlock: basta avvicinarsi al proprio Mac indossando un Apple Watch autenticato per eseguire il login in automatico al computer
  • Optimised Storage libera spazio sul Mac archiviando gli elementi meno usati in iCloud e ricordando all’utente di eliminare gli installer delle app o di cancellare i duplicati di download, cache, log e altro.
  • Messaggi ora permette di vedere l’anteprima ai siti web dei link e guardare clip video direttamente dall’app, postare reazioni come un cuore, un pollice alzato e altre ancora direttamente all’interno del fumetto del messaggio con Tapback e usare emoji più grandi.
  • Apple Music in iTunes permette di scoprire nuova musica e sfogliare esclusive e nuove uscite.

pulizie
Optimised Storage

Quando arriverà?
L’anteprima per sviluppatori di macOS Sierra è disponibile da subito per gli iscritti all’Apple Developer Program. Gli utenti Mac possono registrarsi al macOS Sierra Beta Program e potranno scaricare il software su beta.apple.com da luglio. La versione finale sarà disponibile gratuitamente sul Mac App Store in autunno. Per l’elenco dei Mac compatibili fate riferimento a questo nostro articolo.

watchOS 3 in breve
watchOS 3 offre prestazioni significativamente migliorate, la possibilità di aprire all’istante le app preferite, navigazione ottimizzata con il nuovo Dock e nuove funzioni per salute e benessere. Disponibile il prossimo autunno, questo aggiornamento software include l’app Breathe, progettata per incoraggiare gli utenti a dedicare un momento della giornata a esercizi di respirazione per rilassarsi e combattere lo stress. L’app Attività offre la possibilità di condividere, confrontare e gareggiare, oltre a permettere anche agli utenti su sedia a rotelle di completare gli anelli Attività.

Applewatches

Prestazioni migliorate e navigazione semplificata
Con watchOS 3 è più facile e veloce eseguire le attività più comuni, come rispondere a un messaggio, iniziare un allenamento o passare al brano successivo. Basta premere il tasto laterale per accedere al nuovo Dock, dove appaiono le app recenti e preferite. Direttamente dal Dock o dal quadrante, gli utenti possono aprire all’istante le app preferite, native o di terze parti.

Le informazioni nell’app saranno già aggiornate e pronte per essere visualizzate. In maniera simile a come accade su iOS, gli utenti possono sfiorare verso l’alto sul quadrante per vedere il nuovo Centro di Controllo, continuare a sfiorare verso il basso per aprire il Centro Notifiche e sfiorare a sinistra o a destra per alternare i quadranti.

Watchos3es2

Salute e benessere
La motivazione tramite il coinvolgimento sociale è un fattore importante per modificare i comportamenti legati a salute e benessere; con watchOS 3 è possibile condividere e confrontare i dati e sfidare amici, parenti o un personal trainer. Gli utenti ricevono notifiche sui progressi degli amici, inclusi gli anelli Attività completati, gli allenamenti svolti e i risultati ottenuti.

La condivisione delle attività ora è direttamente collegata all’app Messaggi, perciò gli utenti potranno scambiare messaggi, motivare gli amici e congratularsi per i progressi conquistati con le “Smart Replies” personalizzate per Attività e Allenamenti. In watchOS 3, l’Attività integra ottimizzazioni per gli utenti su sedia a rotelle. Le spinte per spostarsi contribuiscono agli obiettivi giornalieri di calorie, il promemoria “Alzati in piedi” ora ricorda di spingere la sedia a rotelle e sono presenti allenamenti specifici e dedicati.

L’app Breathe incoraggia gli utenti a dedicare un momento della giornata a esercizi di respirazione. La visualizzazione rilassante e i feedback aptici guidano l’utente in sessioni di respirazione da uno a cinque minuti e, al termine, viene generata una panoramica di sintesi sulla frequenza cardiaca.

sedia a rotelle

Nuove funzioni di comunicazione
Nuove funzioni per Ricevere e rispondere rapidamente ai messaggi in watchOS 3 grazie a sticker, scrittura manuale, effetti a schermo intero e “inchiostro invisibile” che svela il messaggio solo quando il destinatario ci passa il dito. Le Smart Replies sono più veloci, poiché sono disponibili direttamente nella notifica del messaggio.

Se l’utente preferisce scrivere una risposta più personale, una nuova funzione permette di scrivere le parole sul display: l’Apple Watch convertirà la scrittura manuale in testo. “SOS” in watchOS 3 consente alle persone in situazioni critiche in ogni parte del mondo di fare una telefonata ai servizi di emergenza tramite l’iPhone o via Wi-Fi e avvisare un contatto predefinito per le emergenze premendo e tenendo premuto il tasto laterale.

wathcos3es2

Quadranti
Apple Watch offre nuovi quadranti come Minnie Mouse, Activity e Numerals. È possibile aprire più app direttamente dal quadrante, per esempio Allenamento, Musica o Messaggi. È possiible aggiungere complicazioni ai quadranti Foto, Animazione o Timelapse, si possono personalizzare e scoprire app di terze parti con la nuova Faces Gallery nell’app Watch su iPhone.

Quando?
watchOS 3 sarà disponibile in autunno come aggiornamento gratuito per Apple Watch. Apple Watch richiede iPhone 5 o successivo con iOS 8.2 o versione successiva. WatchKit per watchOS 3 è disponibile da subito per gli iscritti all’iOS Developer Program.

Nuove funzioni e accesso unificato in arrivo su Apple TV
Apple ha annunciato nuove funzioni di Siri, single sign-on per Apple TV e altre funzionalità che miglioreranno ulteriormente l’esperienza di intrattenimento su Apple TV. Nuove funzionalità per Siri, fra cui la ricerca fra ancora più app e su YouTube, la ricerca per argomento e la sintonizzazione di ancora più canali live, sarà possibile ottenere i contenuti preferiti ancora più velocemente. L’accesso unificato permetterà di autenticare i canali video delle emittenti a pagamento eseguendo l’accesso una sola volta per sfruttare le app delle network-TV.

Apple TV

Nuove caratteristiche e funzioni di Siri
Ricerca dei film per argomento: grazie alla possibilità di chiedere a Siri di trovare un film per argomento o tema, gli utenti hanno nuovi modi per trovare i contenuti. E, ad esempio, possiible chiedere: “Mostrami i film sul baseball”, “Trova documentari sulle automobili” oppure “Trovami le ‘high school comedies’ degli anni ’80”.
• Ricerca su YouTube: più avanti nel corso del mese, gli utenti potranno chiedere a Siri di fare una ricerca su YouTube, per esempio “Cerca su YouTube video di cagnolini divertenti”.
• Sintonizzazione live: gli utenti possono chiedere a Siri di passare direttamente a un canale live all’interno di un’app supportata, per esempio “Guarda CBS News” o “Guarda ESPN”.
• Gestione degli accessori HomeKit: Apple TV offre il controllo degli accessori abilitati HomeKit e dunque si potrà chiedere a Siri “Accendi le luci” o “Imposta la temperatura a 21°”. Apple TV consente inoltre di controllare gli accessori HomeKit da remoto e l’uso per la domotica con l’app Home sui dispositivi iOS.

Accesso unificato per le app delle TV a pagamento
Al momento solo negli Stati Uniti sarà possibile sfruttare una modalità semplificata per guardare i canali video a pagamento, utilizzando l’accesso unificato. Dal prossimo autunno basterà eseguire il login una sola volta sulla Apple TV per accedere ai canali video preferiti inclusi nell’abbonamento a una Pay TV.
• Dopo che i clienti avranno eseguito l’accesso a una delle app della rete, qualsiasi altra app delle emittenti a pagamento aderenti installata sulla Apple TV eseguirà in automatico il login dell’utente su tutte le altre app supportate che richiedono l’autenticazione.
• Durante la procedura di accesso unificato, i clienti possono visualizzare una pagina con tutte le app autenticate offerte dall’emittente, per scoprire, scaricare e guardare i canali video preferiti.
• Tutte le app delle emittenti TV possono sfruttare questa tecnologia e abilitare l’accesso unificato per semplificare l’accesso degli spettatori.
• La funzione accesso unificato sarà disponibile sia su Apple TV che iOS.

Novità Apple TV per gli sviluppatori
Le nuove API e strumenti per tvOS disponibili per gli sviluppatori includono:

  • ReplayKit, che permette agli sviluppatori di registrare e trasmettere live dalle loro app;
  • PhotoKit, che consente l’accesso da parte delle app di terze parti alle foto e ai video nella Libreria foto iCloud e negli streaming condivisi;
  • HomeKit, per creare app in grado di controllare i dispositivi HomeKit dalla Apple TV;
  • Tessere delle app sulla schermata Home, per consentire agli utenti di scoprire le novità disponibili all’interno di un’app;
  • Ottimizzazione di Game Center e supporto per un massimo di quattro controller di gioco contemporaneamente.

Apple TV

Altri aggiornamenti e funzioni di Apple TV

  • Gli utenti iOS possono scaricare la nuova app Apple TV Remote con supporto per navigazione touch, Siri e gaming
  • Apple Music ha un design rinnovato. Le tab Library, For You, Browse e Radio sono state riprogettate ped è stata aggiunta la tab Search per trovare più facilmente la musica preferita.
  • Foto per Apple TV ora supporta la nuova funzione Memories per scopire i momenti più significativi nella libreria di immagini e condividerli sul grande schermo.
  • Ora è possibile selezionare uno sfondo scuro per Apple TV.
  • Le app universali ora vengono scaricate in automatico sulla Apple TV e appaiono sulla schermata Home quando vengono aggiunte al dispositivo iOS dell’utente.
  • Quando appare la tastiera sulla Apple TV, un’altra tastiera sarà visualizzata anche sui dispositivi iOS vicini e connessi allo stesso account iCloud, così sarà ancora più facile digitare.

Quando?
L’anteprima di tvOS per gli sviluppatori è disponibile da subito per gli sviluppatori iscritti al Developer Program. Il nuovo tvOS sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,895FollowerSegui