fbpx
Home Hi-Tech Smart Watch Apple ha creato società fantasma per registrare il marchio iWatch?

Apple ha creato società fantasma per registrare il marchio iWatch?

Brightflash controlla negli USA  il marchio registrato iWatch, ma Apple potrebbe non avrebbe di che essere preoccupata visto che dietro al nome di questa misteriosa società ci sarebbe l’ombra della Mela, anzi altri non sarebbe che una sorta di pseudonimo dietro al quale Cupertino cela le sue strategie.

La vicenda, curiosa ma non del tutto inusuale visto che Apple ha già usato in passato in più di una occasione l’escamotage di costituire una società fittizia per registrare nuovi marchi e nomi di prodotti commerciali senza destare troppi sospetti, viene alla luce sulla scia di una inchiesta di MacRumors.

Nei mesi scorsi Apple ha registrato il marchio iWatch, ma non in alcuni paesi chiave tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Australia dove questo nome commerciale sarebbe in controllo di una misteriosa e fantomatica  Brightflash. Le tracceche portano al titolare di questa entità si fermano al Corporation Trust Center in Wilmington, in Dealware: questo stato è spesso impiegato per creare società fittizie grazie a leggi e regolamentazioni che rendono più semplice e snelle le operazioni. Il recapito nella città di Wilmington è in realtà una società che fornisce sedi legali e servizi per centinaia di migliaia di società, facilitando così le operazioni in anonimato.

Oltre alle continue registrazioni e richieste di registrazioni per il marchio iWatch, Brightflash ha un altro collegamento con Apple: in Ecuador la richiesta è stata gestita da Alejandro Ponce Martinez, avvocato dello studio Quevedo & Ponce di Quito che in passato ha seguito diverse operazioni per conto di Apple, come per esempio la registrazione delle icone di iOS 7, del nome iPad Air, oltre naturalmente alla richiesta del nome iWatch per Brightflash.

Ricordiamo che delle registrazioni del marchio iWatch nel mondo abbiamo già parlato in passato: secondo alcuni report nel mese di giugno 2013 il nome è stato registrato direttamente da Apple in Russia e Giamaica, il 2 luglio in Messico, Turchia e Taiwan e pochi giorni dopo anche in Giappone. In Italia e in Europa invece il marchio iWatch è registrato da una società per un software di sorveglianza video-audio. Ricordiamo che il nome iWatch è stato inventato dai media per indicare il possibile futuro smartwatch di Cupertino: ancora oggi nessuno può confermare con certezza assoluta se questo sarà o meno il vero nome del prodotto ormai atteso da oltre un anno.

iwatch-time-app

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,895FollowerSegui