Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Esclusivo: ecco come funzionerà il nuovo Apple Watch con SIM

Esclusivo: ecco come funzionerà il nuovo Apple Watch con SIM

[banner]…[/banner]

Come funzionerà Apple Watch con SIM? Nessuno lo sa. O quasi: certamente in Apple ci sono alcuni privilegiati che conoscono tutto di Apple Watch Series 3, al di fuori di Cupertino invece circolano alcune voci di persone che hanno avuto accesso alle indispensabili informazioni di cui gli operatori mobili hanno bisogno per sfruttarlo per i loro servizi. Macitynet è giunto in contatto con una fonte che per il suo trascorso riteniamo affidabile: a quanto pare, ha avuto accesso a queste stesse voci.

Del fatto che il nuovo Apple Watch avrà una SIM se ne parla già da qualche settimana ma come esattamente opererà il dispositivo in rapporto alla rete cellulare è sorto un dibattito: c’è chi sostiene che l’orologio non telefonerà e chi invece pensa il contrario. La nostra fonte appartiene al secondo gruppo.

In base a quanto abbiamo appreso sarà dotato della Apple SIM, la scheda telefonica virtuale che può essere gestita direttamente via software per il cambio operatore. Questa scheda, ad oggi disponibile solo per iPad in oltre 140 paesi (anche in Italia), approderà quindi anche su Apple Watch in una versione potenziata da un meccanismo di associazione con la SIM presente su iPhone per permettere allo smartwatch di essere completamente indipendente dal telefono.

Apple Watch con sim

In pratica il collegamento Bluetooth tra le due parti non sarà più obbligatorio: ad esempio, se l’iPhone è spento o fuori dalla portata (ad esempio se lo si lascia a casa per allenarsi all’aperto) le chiamate, così come i messaggi e le notifiche saranno dirottati direttamente su Apple Watch con SIM, al quale sarà eventualmente possibile associare le AirPods per gestire la comunicazione con più comodità. Tale meccanismo è già definito nei dettagli e pronto per partire: inizialmente la SIM avrebbe dovuto gestire soltanto il traffico dati invece, probabilmente grazie ad un accordo con gli operatori telefonici, sarà in grado di associarsi alla SIM principale acquisendone tutte le funzionalità.

Un’altra novità forte sarà però che Apple Watch Series 3 dovrebbe essere presentato nella stessa occasione in cui scopriremo tutto su iPhone 8, anche se lo smartwatch non sarà subito in vendita. Apple starebbe definendo in questi giorni gli ultimi dettagli e con molta probabilità non lo vedremo sul mercato prima di fine anno, forse in tempo per le festività natalizie.

Apple Watch indipendente

La nostra fonte avrebbe anche appreso che al contrario di Apple Watch con SIM, i rumor non si sbagliano. I primi piani di Apple erano infatti quelli di non presentare subito iPhone 8 ma dedicare l’evento di martedì ai soli iPhone 7s e iPhone 7s Plus, tuttavia secondo le più recenti indiscrezioni sul palcoscenico dello Steve Jobs Teather sito in Apple Park parrebbe esserci anche l’attesissimo iPhone del decimo anniversario.

Il dispositivo finale sarà esattamente quello che abbiamo visto negli ultimi mockup, con scocca in vetro fronte-retro, telaio in accaio, doppia fotocamera posteriore verticale e sblocco tramite riconoscimento del volto che, stando a quanto riferitoci «Funziona a meraviglia».

Ricordiamo che all’evento di martedì 12 settembre – si potrà seguire su Macitynet a partire dalle ore 18:00 italiane – dovrebbero esserci aggiornamenti anche relativi ad HomePod e alla piena integrazione di ARKit su iPhone 8.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità