Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Berlino contro Airbnb vieta l’affitto di interi appartamenti

Berlino contro Airbnb vieta l’affitto di interi appartamenti

Pubblicità

Una delle principali capitali europee si oppone ai portali web per gli affitti delle case: il divieto di Berlino contro Airbnb e altri servizi simili è entrato in vigore il primo maggio a seguito di una proposta formulata già nel 2014 e dei due anni previsti di transizione. Ora è vietato affittare intere case e appartamenti per tempi brevi ai turisti, mentre sono invece concessi gli affitti di singole stanze: i trasgressori possono essere multati per una somma che può arrivare fino a 100mila euro.

Berlino contro Airbnb
L’effetto immediato c’è stato: tra il 30 aprile e il primo maggio, primo giorno di entrata in vigore della normativa, gli annunci su Aribnb di case in affitto per Berlino sono crollati del 40%, come riportato da Independent. La battaglia di Berlino contro Airbnb e altri servizi simili è motivata dalla  scarsità di case e appartamenti a fronte di una domanda elevata da parte di persone che si trasferiscono o vivono a Berlino, costrette a pagare affitti esorbitanti, gonfiati appunto dai prezzi sostenuti per gli affitti a breve termine proposti ai turisti sui portali web in questione.

Naturalmente la scelta di Berlino contro Airbnb e simili non è esente da critiche. Per molti proprietari che hanno sfruttato gli introiti extra generati dagli affitti proposti online per arrotondare le proprie entrate e affrontare affitti e mutui, la decisione della municipalità è sbagliata. In primo luogo perché fa di Airbnb un capro espiatorio per compensare strategie e politiche abitative errate da anni, secondo alcuni, altri invece sostengono che questa scelta è stata voluta esclusivamente per proteggere l’industria alberghiera locale che ha risentito pesantemente degli affitti alternativi fai da te resi celebri nel mondo da Airbnb.

airbnb logo icon 640

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro 256 GB minimo storico a 1079€

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 256GB. Ribasso a 1079 €, risparmio di 290€ pari al 21%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità