fbpx
HomeMacityiTunes, Music & VideoBrasile 2014, Beats batte Sony 2-0 nel product placement e mostra la...

Brasile 2014, Beats batte Sony 2-0 nel product placement e mostra la strada ad Apple

Beats e Sony si affrontano sullo sfondo dei mondiali di calcio 2014 in una sfida all’ultimo “product placement” e sembra che Beats sia riuscita a rubare la scena allo sponsor giapponese. Sony ha infatti stretto prima dell’evento sportivo un accordo esclusivo con FIFA, che prevede la distribuzione gratuita ai giocatori di calcio di cuffie audio Sony, oltre al divieto di poter utilizzare altri brand durante gli incontri e gli eventi ufficiali, ma Beats ha abilmente aggirato il “ban” andando a cercarsi molta visibilità al di fuori dell’ufficialità del mondiale: diversi atleti, come Neymar o Luis Suarez sono stati visti indossare le cuffie Beats al di fuori dei match, come ad esempio agli allenamenti o sui mezzi di trasporto.

La tattica non è nuova. Durante le olimpiadi del 2012, Beats ha mandato migliaia di cuffie ad atleti di punta e ai loro entourage. Ha dato le sue cuffie anche al team di basket USA e a tutta la squadra britannica. Panasonic che era lo sponsor ufficiale e, in quanto tale aveva proibito l’uso di dispositivi di concorrenti durante gli eventi ufficiali, è stata letteralmente sommersa dai prodotti dell’azienda di Dr. Dre e Iovine. Nessuno ha usato le cuffie Panasonic dove non poteva usare altre cuffie e ha usato le Beats dove gli era consentito. La stessa sorte  sembra stia toccando a Sony. Al momento durante le parti ufficiali dei mondiali, non si vede nessuno con le cuffie dell’azienda giapponese, ma fuori dagli eventi ufficiali circolano decine di giocatori con i prodotti dell’azienda che appena acquistata da Apple.

Il fatto che gli atleti utilizzino i dispositivi Beats durante momenti ordinari della giornata, dicono gli esperti di marketing, potrebbe avere un impatto più importante sul pubblico, in quanto sembrerebbe non far parte di un mero accordo pubblicitario, come accadrebbe per Sony, ma essere frutto di una scelta personale e quindi più genuina ed autentica.

L’evento è molto significativo in prospettiva. Apple ha sempre rifiutato queste tattiche aggressive di marketing, limitandosi (ora molto meno che in passato per giunta) al product placement durante i film e qualche trasmissione televisiva americana, mentre i suoi avversari come Samsung strabordavano ovunque. Si ricordi, ad esempio quel che è accaduto agli Oscar con il selfie sponsorizzatissimo e scattato per nulla per caso, da Ellen De Generes, realizzato usando un Samsung. Con l’ingresso di Dr. Dre e Iovine in azienda e visto che quel che sta accadendo ai mondiali di calcio, Apple cambierà strada?

beats mondiali

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial